Al via la seconda giornata della prima divisione volley

0
81

Inizia il week-end della seconda giornata del campionato di volley Prima Divisione femminile: quattro le partite in programma e tanto spettacolo per gli appassionati di uno sport sempre più in ascesa nel nostro territorio. Dopo una prima giornata che ha confermato sostanzialmente i pronostici sui valori delle squadre, in questo nuovo week-end si attendono sorprese e colpi di scena da parte delle outsider per rendere avvincente la stagione. La prima partita è sabato alle 17, quando si scontreranno in un match assolutamente avvincente nella palestra dell’ITAS a Marconia la Scuola Volley Pisticci-Marconia e l’Edil Loperfido Matera, entrambe vittoriose per 3-0 nella prima giornata. Match clou, quindi, tra due pretendenti ai play-off con la squadra di coach De Pace che parte favorita poiché la squadra di Matera, nonostante si allenata dall’espertissimo D’Onghia, è pur sempre un Under 18 che però può stupire un po’ tutti. Delicatissimo esordio casalingo per le pisticcesi che dovranno tenere d’occhio la bravura e l’euforia delle materane per regalare un altro successo alla tifoseria di casa e candidarsi ad una piazza d’onore nella classifica.
Impegno meno arduo per la Camarda Bernalda che affronta alle 20 al PalaGalilei l’ASD Tricarico, reduce dalla batosta interna col Pisticci: le padrone di casa, dopo l’esaltante vittoria al tie-break di Policoro, cercano i tre punti e per farlo si affidano agli attacchi di Risimini e Shmili per superare l’ostacolo Tricarico. Le critiche piovute su coach Calabrese circa il suo modo di gestire la squadra non scalfiscono assolutamente la voglia delle ragazze bernaldesi di vincere e confermare il ruolo di favorite alla vittoria finale. Dall’altra parte il Tricarico non arriva nella cittadina basentana con l’intento di essere vittima sacrificale, ma senz’altro proverà lo sgambetto alle campionesse in carica.
Domenica altra sfida appassionante tra Sasaniello Volley Matera e Caseificio Fiordilatte Gi Elle Policoro: l’incontro, che si svolgerà nella palestra della scuola elementare Agna, mette di fronte due ottime squadre della pallavolo lucana che proveranno a conquistare i tre punti. Per le policoresi c’è da smaltire l’incredibile ko interno col Bernalda e, quindi, la squadra del responsabile Liguori è chiamata al pronto riscatto in terra materana. Dall’altra parte la squadra dei Sassi è senz’altro al settimo cielo per la prima vittoria a Stigliano, ma le pallavoliste non devono assolutamente cullarsi poiché Policoro è avversario sicuramente più arduo e tosto dell’Open Space Arredamenti. La partita si giocherà alle 19.
Alle 16,invece, ci sarà la sfida tra new entry: la Global Sporting Club Scanzano ospita al palazzetto dello sport comunale di via Magna Grecia l’Open Space Arredamenti Stigliano; entrambe le cittadine hanno quest’anno ritrovato la pallavolo dopo un periodo di inattività e hanno come obiettivo quello di conquistare i primi punti stagionali dopo le opache prestazioni offerte nella prima giornata. Il sestetto che risulterà vincente da questa sfida sicuramente riceverà una spinta decisiva per migliorarsi e disputare un campionato pieno di entusiasmo e divertimento.
Intanto, in settimana, è stata la volta del campionato Under 16 nel quale si è confermata dominatrice incontrastata l’Edil Loperfido MateraBernalda che, nell’anticipo della quarta giornata ha demolito le rivali del Gi Elle Policoro con un perentorio 3-0, nonostante l’assenza della bombardiera Spartano, fuori per problemi al ginocchio. Con questa vittoria la squadra di coach Esposito ha eliminato la concorrenza delle policoresi per la conquista della vetta e prosegue la sua marcia inarrestabile: contando anche le partite dell’anno scorso, ora sono tredici le vittorie consecutive per la formazione composta per metà da ragazze di Bernalda e per metà di Matera; una marcia impressionante che evidenzia la netta supremazia rispetto alle altre squadre della provincia. A questa partita le ragazze di Policoro si presentavano molto agguerrite, avendo gli stessi punti delle materane, ma il loro entusiasmo è scemato di set in set: se,infatti, nel primo le padrone di casa hanno dovuto soccombere 24-26, nel secondo set il divario è stato più ampio (25-18), finchè nel terzo l’entusiasmo si è trasformato in impotenza di fronte alla bravura della capolista, che si aggiudica il parziale con un secco 25-12.

Foto: Corriere di Policoro

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here