De Giacomo è il nuovo Presidente della Provincia di Matera

0
56

E’ il Sindaco di Grottole il successore di Franco Stella alla guida della Provincia di Matera: Francesco De Giacomo, candidato per il Partito Democratico, conquista il 63,1% dei voti e batte il suo avversario Antonio Stigliano di Forza Italia, il quale sul suo profilo facebook commenta così l’esito delle urne: “Sono lusingato e commosso dall’esito molto positivo dell’elezioni provinciali che mi ha visto attribuire il 37% dei consensi. Ringrazio di cuore i numerosi sindaci e consiglieri comunali di centrodestra e di espressione civica che hanno voluto esprimere un così forte consenso alla mia candidatura a presidente. Credo di aver saputo interpretare il desiderio di cambiamento proveniente da più parti politiche e combattuto una buona battaglia di libertà chiaramente condivisa anche da amministratori di centrosinistra, ai quali oggi rivolto un sincero appello, ancora più accorato, per continuare a lavorare insieme in un nuovo percorso per cambiare in meglio la nostra amata Basilicata che ha grandi potenzialità di crescita e di sviluppo, frenate in questi venti anni da un sistema di potere fine a stesso, lontano dai bisogni veri delle famiglie, dei giovani, delle imprese, di chi vorrebbe vivere dignitosamente in questa meravigliosa terra”.
Eletto anche il presidente della Provincia di Potenza Nicola Valluzzi, anche lui del Partito Democratico, che ha guidato l’ente nella sua fase di passaggio e che era l’unico candidato: il neopresidente ha ottenuto il 77,4% dei consensi. Per Potenza prevista la nomina di dodici consiglieri, per Matera dieci: i nomi degli eletti saranno resi noti nelle prossime ore.
Le elezioni, a cui hanno partecipato soltanto i consiglieri comunali e i sindaci lucani eletti, rappresentano la prima applicazione del decreto “Delrio” sugli enti intermedi e, dunque, si sono contraddistinte per la mancanza della campagna elettorale e per lo scarso interesse mediatico, vista la non prevista partecipazione dei cittadini.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here