Il programma del weekend calcistico in Basilicata

0
65

Domenica di svolta per il calcio lucano. Tutte le squadre delle regione, infatti, ai vari livelli devono dare risposte confortanti ai loro tifosi e ai loro sostenitori. A partire dal Melfi, squadra più in alto nella graduatoria calcistica lucana, che domenica riceverà all’ “Arturio Valerio” il Martina nella partita valida per l’11 giornata. Dopo una partenza sprint, i gialloverdi non vincono dal 29 settembre e vogliono racimolare i punti necessari per staccare la salvezza-promozione alla nuova serie C unica. Per farlo mister Bitetto si affiderà alla coppia d’attacco Riccardi- Tortori per scardinare la difesa di Mister Bocchino. Dall’altra parte i pugliesi proveranno a risalire ancora in classifica, distanti 4 punti proprio dai gialloverdi. Ai piedi del Vulture si attende partita maschia e decisa da parte dei padroni di casa per cercare di allontanare la zona play-out o, ancora meglio, la zona retrocessione. In serie D, esordio difficile per mister Toma sulla panchina del Matera: i biancoazzurri saranno di scena a Monopoli contro la forte formazione pugliese che è avanti di un punto rispetto ai materani. Mister Toma, giunto in settimana nella città dei Sassi al posto del deludente Cosco, proverà a risollevare la formazione di patron Colummella, che non ha mai nascosto di voler portare la squadra tra i professionisti vincendo il campionato. Al “Venezia” di Monopoli l’ex tecnico del Lecce dovrà tirare fuori il meglio da giocatori come Sy o Oliveira, che finora hanno deluso le aspettative. Il Monopolis, dopo aver perso contro il Gelbison nella scorsa giornata, cercherà il riscatto in casa: la società ha organizzato la giornata bianco-verde, gli abbonamenti non saranno validi e si cercherà di riempire lo stadio per sconfiggere una corazzata come quella lucana. Dirige l’incontro il signor D’Apice di Arezzo.
L’altra lucana, il Real Metapontino, cercherà di raccogliere i tre punti salvezza contro la Puteolana Internapoli per superare proprio i campani e avvicinarsi ad acque più tranquille: mister Catalano, dopo l’esordio con la sorprendente vittoria con il Brindisi e la sconfitta di Lucera contro il San Severo, mischierà le carte per imbrigliare gli ospiti e costringerli alla sconfitta. Confermatissimo il migliore della compagine metapontina, Di Senso, che con la sua qualità e la sua tecnica, proverà ad ispirare i suoi compagni alla terza vittoria stagionale. Ancora squalificato il portiere Marino, giocherà Di Gennaro. Arbitra l’incontro il signor Vigile di Cosenza, l’incontro sarà disputato nello stadio di Policoro “Rocco Perriello” per indisponibilità del “Dellorusso” di Montalbano. Fischio d’inizio ore 14:30.
Completa il quadro delle lucane di serie D il Francavilla che, dopo l’esaltante vittoria nel derby col Matera che è costato l’esonero a Cosco, ex tecnico dei biancazzurri, sarà di scena in campo neutro contro il Bisceglie: il tecnico Lazic potrà disporre di Aleksic, ma non di Sperandeo, squalificato addirittura per 3 giornate dal giudice sportivo. 4-3-2-1 per il tecnico serbo che ha recuperato anche Marziale. Si giocherà allo stadio “Coppi” di Ruvo di Puglia dopo la squalifica di due turni dell campo inflitta alla società nerazzurra dopo le polemiche arbitrali della partita contro il Mariano Keller. Arbitra il romano Campogrande. Da segnalare l’esclusione del Nardò: il girone delle lucane passa a diciassette squadre.
Anche nei campionati lucani si aspetta la svolta: il dominio del Rossoblù Potenza in Eccellenza sembra destinato a non finire visto che la squadra di Camelia, contro il Villa d’Agri, cercherà la decima vittoria consecutiva, contro una squadra , quella del mai dimenticato ex Arleo, ancorata al penultimo posto in classifica e sconfitto dal Marconia nella scorsa giornata. Camelia dovrà fare a meno di Campisano, ma si affiderà a bomber Murano e al rientrante Margiotta per avere la meglio sulla formazione di casa. Le inseguitrici non possono perdere altro terreno: il Picerno, infatti, la squadra che dista solo cinque punti dalla capolista, ospita il rinato Marconia-Pisticci che, dopo la fusione, ha rafforzato la rosa e proverà a sgambettare i forti padroni di casa. Scontro al vertice tra le altre inseguitrici: allo stadio di Muro Lucano sarà di scena il big-match tra Murese e Viggiano, con la squadra di Di Stefano pronta a dare battaglia per continuare ad inseguire il fortissimo Potenza: per questo i tifosi ospiti sperano che il loro bomber Altieri possa risultare più decisivo nella corsa alla serie D; troppo pochi i tre gol realizzati. Tra le pretendenti ai play off c’è anche il Soccer Lagonegro che sarà impegnato nella difficilissima trasferta di Pietragalla per cercare di rimanere a contatto col gruppo di testa. Le altre partite di domenica pomeriggio vedono il Real Tolve, furioso per la sconfitta ingiusta contro i Rossoblù, cercare il riscatto contro il fanalino di coda San Tarcisio Rionero con numerosi squalificati e indisponibili; il deludente Oppido cercherà di dare un senso alla sua stagione battendo il sorprendente Pomarico di mister Motta; sfida salvezza tra Moliterno e Vultur Rionero al “ Venezia” tra due formazioni che stanno crescendo di giornata in giornata. Chiude il tabellone della decima giornata Vitalba – Sporting Pignola.
In Promozione le due reginette Lavello e Latronico saranno impegnate, nel tentativo di difendere il primato, su due campi complicati: la squadra gialloverde sarà di scena a Matera contro lo Sporting, il Latronico a Brienza. Le altre partite sono: Miglionico – Sporting Palazzo; Rotonda Calcio – Ferrandina; Ruoti – Satriano; S.Angelo – Salandra; Sporting Lauria – Bella Calcio; Tursi – Foggiano Melfi. Una domenica intensa e scoppiettante per gli appassionati di calcio locale: appuntamento nei vari stadi alle 14:30 con l’auspicio che sia una bellissima giornata di sport.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here