La Coca Cola apre le porte agli studenti

0
9

Fondazione Coca-Cola HBC Italia promuove il programma educativo-esperienziale Fabbriche Aperte presso lo stabilimento di Rionero in Vulture (PZ). Attraverso una visita alle linee produttive, il progetto ha l’obiettivo di illustrare agli studenti le tecniche di imbottigliamento di un’acqua minerale unica, proveniente da un’area di grande rilievo naturalistico che, grazie al vulcano, offre caratteristiche geologiche del tutto particolari. Con la collaborazione di esperti animatori scientifici, le classi saranno poi accompagnate in divertenti laboratori di edutainment sul tema dell’importanza dello sport, delle buone abitudini alimentari e della sostenibilità ambientale.

Ogni giovedì, a partire dal 30 gennaio 2014, Fonti del Vulture aprirà le porte del suo stabilimento agli studenti delle scuole primarie (dalla quarta classe) e secondarie di primo e di secondo grado; una preziosa occasione per vivere in prima persona questa eccellente realtà aziendale lucana ed assistere al funzionamento della nuova linea di produzione ad alta velocità e basso impatto ambientale, un gioiello di automazione con controllo elettronico di tutte le fasi di lavorazione, dal soffiaggio al riempimento delle bottiglie, in grado di produrre 1 milione e 300 mila bottiglie al giorno.

“Con grande entusiasmo siamo lieti di inaugurare il programma Fabbriche Aperte presso il nostro stabilimento di Rionero” – ha dichiarato Stefano Lorenzon, Direttore dello stabilimento di Fonti del Vulture – “Questa rilevante iniziativa rappresenta per i giovani un’esperienza unica per conoscere da vicino questa imporatante realtà aziendale sul nostro territorio, ma anche un’occasione di confronto e riflessione sui temi dell’ecosostenibilità e di uno stile di vita attivo e dinamico”.

Fabbriche Aperte, inoltre, propone alle scuole secondarie di secondo grado un concorso-prova educativa per incentivare alla creatività e senso di responsabilità sociale. Individualmente o come classe, gli studenti dovranno cimentarsi in un progetto concreto a favore della propria comunità, una palestra valoriale in cui sperimentare le proprie competenze relazionandosi con l’ambiente di riferimento e pianificandone le risorse umane ed economiche: un “capitale sociale” che sarà un prezioso investimento per il loro futuro scolastico e professionale. Gli elaborati, valutati e selezionati da una giuria qualificata, dovranno essere consegnati entro la fine dell’anno scolastico 2013\2014. In palio borse di studio per le classi e gli studenti dei tre Istituti vincitori, come riconoscimento tangibile del loro impegno.

Gli studenti riceveranno l’opuscolo “Il gusto di vivere bene”, un pratico volume che vuole sensibilizzare i giovani lettori all’importanza di un’alimentazione varia ed equilibrata e del movimento. Inoltre per i più piccoli un omaggio speciale: l’ultimo racconto “Forza Ispettore!” dell’ormai famoso Ispettore Closet, realizzato con il supporto di Cittadinanzattiva Onlus, che attraverso le avventure dei simpatici protagonisti, affronta il tema essenziale dell’importanza di uno stile di vita attivo.

Le scuole potranno prenotarsi gratuitamente telefonando al numero verde 800.010.316 e il trasferimento delle classi allo stabilimento sarà a cura dell’azienda. È disponibile inoltre sul sito www.coca-colahellenic.it una sezione dedicata all’iniziativa Fabbriche Aperte nella quale sono presenti ulteriori dettagli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here