La Edil Loperfido Matera vola in serie D con Pisticci, Bernalda e Sasaniello

0
38

Ultima giornata da incorniciare per la Edil Loperfido Matera che batte 3-0 l’Open Space Arredamenti e festeggia così la promozione in Serie D. Obiettivo raggiunto per le giovanissime atlete di coach Esposito che ha guidato le sue ragazze in un girone di ritorno davvero grandioso, pieno di vittorie e ottime partite (su tutte la vittoria sulla capolista Scuola Volley Pisticci-Marconia). Ma quello che più ha colpito è la crescita delle giovani materane che si sono dimostrate avversarie difficili da battere per qualsiasi avversario. L’ultima gara della regular season ha permesso alla PVF di festeggiare il salto di categoria e di qualificarsi ai play-off, in cui l’avversario sarà la Scuola Volley Pisticci-Marconia che, finora, ha dominato il campionato di Prima Divisione materana. Partita senza storia per la Edil Loperfido trascinata da una Bovino in stato di grazia che ha aiutato le sue compagne ad imporsi 25-10 sulle stiglianesi ultime in classifica e all’asciutto di punti in questo campionato. La partita scorre via senza particolari sussulti ospiti: infatti, la Open Space Arredamenti, nel secondo parziale, si arrende 25-8 e non riesce ad arginare le giocate delle padroni di casa. L’orchestra perfetta di Esposito impone in scioltezza la sua melodia e vince anche il terzo set 25-14, potendo così festeggiare la promozione. Dall’altra parte il sestetto stiglianese, nonostante l’ultimissimo posto senza alcun punto conquistato, può essere soddisfatto per aver rilanciato il volley nel comune materano e per essersi battuto con grande coraggio contro le avversarie, nonostante le notevoli carenza tecniche.
La Scuola Volley Pisticci-Marconia, che nella semifinale play-off affronterà proprio la squadra di Esposito, espugna il PalaOlimpia di Policoro 1-3 e chiude la regular season con uno straordinario +6 sulle inseguitrici, testimonianza tangibile di un dominio indiscutibile. Il match di sabato, che non aveva molto da dire per la classifica, ha visto la giovane formazione policorese tentare di fermare la corazzata di De Pace: infatti il primo set è stato di marca locale, con la Gi Elle che ha vinto con merito 25-21. La Scuola Volley, da vera capolista, si riorganizza e pareggia i conti, vincendo il secondo parziale 21-25. Inizia ad accusare stanchezza la squadra di casa che si arrende 18-25 nel terzo parziale grazie alle ottime giocate della prima del campionato.
La squadra pisticcese chiude la regular season così come l’aveva iniziata: con una vittoria, visto che anche il quarto set viene conquistato con un nettissimo 7-25. Con la promozione assicurata, ora il sestetto pisticcese proverà a conquistare il titolo provinciale attraverso la lotteria dei play-off: un’impresa non facile, ma la squadra ha le carte in regola per provarci.
Nella corsa per il secondo posto, la Sassi Volley Matera sorpassa sui titoli di coda la Camarda Bernalda e conquista il ruolo di vice-capolista che le permette, in un’ipotetica gara-tre nei play-off, di disputare il match in casa. La squadra bernaldese cede il secondo posto dopo aver lottato coraggiosamente durante tutto l’incontro, ma le assenza di capitan Ricci, squalificata, e dell’attaccante Risimini, ormai fuori rosa, si fanno sentire: nonostante la buona volontà, le ragazze di Calabrese perdono in casa contro il sestetto materano. Questa sfida si ripeterà nei play-off, con la speranza per Bernalda di avere ben altri risultati.
Già dall’inizio si nota la supremazia materana, anche se Narciso e socie esprimono un discreto volley che le permette di restare in partita: ma, verso la fine del set, la Sasaniello accelera e si impone 22-25. Nel secondo parziale la Camarda, trascinata dalla buona prova della giovanissima Shmili, si porta addirittura sul 19-13, ma si fa ingenuamente rimontare fino al 23-25 finale che premia oltremisura il sestetto ospite. Il terzo set è tutto in salita per Bernalda che, sotto nel punteggio, prova a rientrare in gara: Calabrese, sul 19-24 per le ospiti, inserisce la specialista in battuta Parisi che trascina la squadra verso un’insperata rimonta. Troppo tardi, perché il sestetto materano, nel momento migliore delle locali, colpisce e porta via il set per 23-35, conquistando così il secondo posto in classifica. Per il sestetto bernaldese il punto debole è stato il muro assolutamente inconsistente, ma, come si evince dai punteggi dei parziali, le due squadre si sono equivalse e ad avere la meglio è stata la squadra con maggior esperienza.
Chiude la regular season la partita della domenica tra ASD Tricarico Volley e Global Sporting Club Scanzano che non aveva molto da dire per la classifica: la formazione di casa, infatti, per un solo punto, non riesce a conquistare la promozione in serie D, ma regala un successo ai suoi tifosi nell’ultima gara della stagione. Di fronte la sorprendente formazione scanzanese che viene superata 3-0. Partita mai in discussione con le tricarichesi che vincono il primo set 25-14. La Global prova a reagire, ma il sestetto di casa si impone 25-18 negli altri due set, conquistando tre punti che non le permettono di accedere alla Serie D. Obiettivo promozione rimandato all’anno prossimo.
Questa la classifica finale della regular season:
SCUOLA VOLLEY PISTICCI-MARCONIA 36
SASANIELLO MATERA 29 ( 3 punti di penalizzazione)
CAMARDA BERNALDA 29
EDIL LOPERFIDO MATERA 24
ASD TRICARICO VOLLEY 23
GLOBAL SPORTING CLUB SCANZANO 12
CAS. FIORDILATTE POLICORO 7 (3 punti di penalizzazione)
OPEN SPACE ARREDAMENTI STIGLIANO 0

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here