La Scuola Volley Pisticci-Marconia batte un colpo. Riuscirà a rispondere Camarda Bernalda?

0
49

L’ultima giornata dell’anno 2013 è pronta a riservare numerose sorprese: la capolista della Prima Divisione materana, la Scuola Volley Pisticci-Marconia è riuscita ad espugnare la palestra Agna di Matera, casa della Sasaniello Volley col punteggio di 1-3. Altra grande prova per le atlete di coach de Pace che si impongono con stile e con grande determinazione sulle locali, dando un colpo decisivo al campionato. Nell’anticipo della quinta giornata le pisticcesi riescono a realizzare il colpaccio e ora si accomodano in poltrona aspettando i risultati delle avversarie, Camarda su tutte, consapevoli di aver conservato la vetta per tutte le festività natalizie. Partenza a razzo per le ospiti che impongono in scioltezza il loro gioco: le materane faticano a stare dietro alla capolista e devono arrendersi 22-25. Nel secondo set la Sasaniello prova a pareggiare il conto dei set anche perché, per migliorare una classifica che vede le materane solo con tre punti, c’è bisogno di questa vittoria di grande prestigio: difatti, le materane riescono ad imporsi 25-20. Ma per Laviola e compagne il meglio deve ancora venire: le ospiti riprendono a macinare gioco e vincono il terzo set 22-25. L’euforia e la consapevolezza di essere la migliore squadra del torneo fin’ora per continuità e gioco di squadra porta positività alla Scuola Volley che vince anche il quarto parziale 17-25 sul sestetto di Matera. Vittoria che evidenzia il grandioso stato di forma del team pisticcese che, in attesa della partita dell’inseguitrice Bernalda, potrò preparare con attenzione e precisione il big match dell’undici gennaio proprio contro le bernaldesi.
La Camarda Bernalda, per non alimentare una precoce fuga delle atlete di patron Sisto, deve assolutamente vincere a Scanzano contro la locale Global Sporting. Partita difficile visto che le scanzanesi, domenica scorsa, hanno messo sottopressione proprio la Scuola Volley di Pisticci, venendo tuttavia sconfitte. La Camarda,invece, viene dalla vittoria interna per 3-0 sulla formazione di Stigliano e punta a continuare a vincere per rimanere in scia della capolista e provare il sorpasso al ritorno in campo dopo la pausa natalizia. Coach Calabrese spera di recuperare il libero Venezia e, per questa delicata trasferta, si affida all’esperienza di Tonia Fai. La partita si giocherà domenica ventidue alle 16.00 al Palazzetto dello Sport di Scanzano Jonico.
Sabato ventuno, invece, è il turno della Edil Loperfido Pianeta Volley Matera che prova a tornare alla vittoria dopo tre sconfitte consecutive: le giovani atlete di coach Esposito se la vedranno con l’ASD Tricarico, fermo ancora a zero punti. Un match che valuterà le reali pretese delle materane di giocare un ruolo da protagoniste in questo campionato; fin’ora la squadra non ha lesinato in impegno e determinazione nelle partite disputate, ma Ciccimarra e compagne devono assolutamente limitare gli errori che l’inesperienza comporta: infatti troppi sono gli errori di gioventù che le materane commettono durante le partite, agevolando il compito alle avversarie. Comunque, il movimento pallavolista materano può ritenersi soddisfatto dei risultati ottenuti: primo posto nell’Under 16, primo posto nell’Under 18, ottime prestazioni in Prima Divisione: le ragazze di Dino Esposito costituiscono il fiore all’occhiello del volley lucano, vista la loro bravura e la loro giovane età.
Chiude il programma della quinta giornata la partita che vedrò opposte Open Space Arredamenti Stigliano e Caseificio Fiordilatte Gi Elle Policoro: le ospiti, reduci dalla prima vittoria stagionale, vorranno dare continuità ai risultati e, dopo aver azzerato la penalizzazione, vogliono conquistare i primi punti per abbandonare l’ultimo posto in classifica. Dall’altra parte giocherà la giovane squadra di Stigliano che fa dell’euforia la sua arma in più, ma che tecnicamente è ancora un passo indietro rispetto a tutte le altre: all’apparenza un match senza storia, ma la pallavolo può regalare risultati inimmaginabili, quindi la Gi Elle Policoro dovrà fare la massima attenzione per cogliere il massimo risultato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here