La Scuola Volley Pisticci Marconia è matematicamente prima. Sconfitta la Camarda Bernalda

0
53

Sabato d’oro per la Scuola Volley Pisticci-Marconia che supera 3-0 la Camarda Bernalda e conquista matematicamente il primato del campionato di Prima Divisione femminile: infatti, ad una giornata dal termine della regular season, le due squadre sono divise da tre punti, ma, anche in caso di sconfitta nell’ultima giornata e di contemporanea vittoria della Camarda, la Scuola Volley, in vantaggio negli scontri diretti, rimarrebbe al primo posto.
Al match-clou della stagione la Camarda si presentava forte della vittoria infrasettimanale contro il Tricarico che aveva permesso a Ricci e compagne di raggiungere in vetta alla classifica proprio le pisticcesi e giocarsi le chance di primato nell’impianto sportivo dell’ITAS di Marconia. Ma il sestetto locale ha saputo gestire la tensione ed infliggere una sonora sconfitta al sestetto di patron Briglia che, comunque potrà dire la sua nei successivi play-off(sono previste quattro promozioni in serie D).
La partita vive di fasi alterne e il Bernalda, che ha perso in settimana le prestazioni di Risimini, risente dell’impiego infrasettimanale di Tricarico conclusosi al tie-break. Ma non è certamente un attenuante che sminuisce la grandiosa prestazione delle ragazze pisticcesi, brave a stendere con un gioco esaltante le avversarie.
Partenza equilibrata con nessuna delle due squadre che riesce ad imporsi e a incrementare il vantaggio: sale qui in cattedra il numero 17 della formazione di casa, Chiruzzi, che demolisce la difesa bernaldese e trascina le sue compagne alla vittoria del set per 25-19.
Secondo set che va ad appannaggio della formazione di casa che vola sul 12-6. Ma una scatenata Volpe, alla battuta per otto volte consecutive, permette alla Camarda di riequilibrare il parziale e portarsi addirittura sul 12-14. Ma la reazione bernaldese è un fuoco di paglia perché una propositiva Lucianna Grieco, la migliore in campo, decide che è il momento di salire in cattedra e far pendere l’inerzia del match in favore della Scuola Volley. A nulla vale la reazione bernaldese visto che la Scuola Volley si impone ancora 25-19.
Nel terzo parziale è tutto più facile per la formazione locale: infatti la Camarda si sfalda e a nulla valgono gli ingressi di Giovanna Molinari e Serena Dascanio per evitare una sconfitta evidente e netta, anche se i valori in campo sono stati, almeno nella fase iniziale, equilibrati tra le due squadre. Il sestetto di De Pace comanda le ostilità e si impone, nel set conclusivo, 25-17. Da segnalare anche l’ottima prestazione della centrale Fabiola D’Addurno che ha saputo gestire al meglio gli attacchi e ha dimostrato un’ottima personalità in campo.
Queste le formazioni che sono scese in campo:
SCUOLA VOLLEY PISTICCI-MARCONIA: 80 Rubino, 12 D’Addurno, 25 Grieco Lucianna, 72 Donato,7 Grieco Tracy,17 Chiruzzi Maria Teresa,3 Chiruzzi Enza,48 Ianuziello.All De Pace.
CAMARDA BERNALDA: Narciso, Di Biase, Venezia, Ricci, Shmili, Volpe, Parisi, Molinari,Dascanio.
Nella penultima giornata si sono affrontate anche la Open Space Arredamenti Stigliano e l’ASD Tricarico Volley: la formazione stiglianese non è riuscita a regalare il primo successo stagionale alla sua tifoseria; infatti, la formazione tricarichese si è imposta 0-3, anche se il match si è rivelato molto equilibrato e le ospiti hanno dovuto soffrire prima di portare a casa i tre punti. Primo set con le ospiti che vincono 19-25, mentre nel secondo, dopo una iniziale sofferenza,l’ASD vince 23-25. Terzo parziale più semplice per le tricarichesi che si impongono ancora, stavolta con un pesante 12-25.
Vola la squadra scanzanese della Global Sporting che batte 3-1 il Caseificio Fiordilatte Policoro: ottima prova delle ragazze in casacca blu che hanno saputo soffrire e conquistare la quarta vittoria stagionale. Vantaggio iniziale delle policoresi che riescono a sorprendere 16-25 le padroni di casa. Il derby dello Jonio si infiamma: la Global rientra immediatamente in partita vincendo il secondo set 25-22. Nel terzo set per il sestetto di casa è tutto molto più facile: le ragazze della Gi Elle tirano il fiato e vengono superate senza patemi dalle scanzanesi 25-14. Anche nel quarto parziale non c’è storia, con le ragazze di casa che vincono ancora 25-12 e portano a casa tre punti che sanciscono la salvezza.
Chiude la tredicesima giornata un altro derby, quello tutto materano tra la Sasaniello Volley e la Edil Loperfido: il punteggio finale è di 3-0 per le ragazze di casa che ora si giocano il secondo posto con la Camarda nell’ultima partita di campionato domenica prossima. Per le ragazze di Dino Esposito, invece, c’è l’obbligo di conquistare i tre punti nell’ultima partita per accedere ai play-off.
Incontro sorprendentemente a senso unico, con Verile e compagne che rimangono in partita solo nel primo set, chiusosi 25-20 per la Sasaniello, per poi cedere alla distanza alla maggior forza delle “cugine” materane.
Nel secondo set, infatti, la squadra di Dino Esposito viene travolta dalle padroni di casa che si impongono prima 25-10, poi 25-19.
Per i verdetti finali, quindi, tutto rimandato all’ultima giornata dove si sanciranno promozioni e possibili retrocessioni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here