L’Associazione “Emanuele Angelone 11’72” presenta il programma del suo MAF

0
44

Ritorna anche per agosto 2014 l’appuntamento con il Making Art Festival, manifestazione culturale e artistica giunta alla settima edizione. Gli organizzatori, i ragazzi dell’associazione culturale “Emanuele Angelone”, hanno allestito un programma molto ampio e di grande qualità che spazia tra i vari campi della cultura, dalla musica all’arte, dallo spettacolo alla lettura. Un concentrato di eventi nel tradizionale scenario della Villa Comunale di Marconia che, per due intense giornate, diviene centro di cultura e divertimento.

In realtà le giornate saranno tre: il 2 agosto, infatti, i ragazzi dell’associazione pisticcese hanno organizzato il MAF in Nature, la sezione del contenitore culturale dedicato alla natura e all’esplorazione dello splendido territorio pisticcese. La giornata è curata da Luciana Vitelli e Simona Iannuziello e sarà dedicata alla scoperta delle biodiversità dei preziosi habitat costieri inseriti nella rete ecologica europea “Natura 2000”. Si replicherà il 9 agosto con un’escursione in bicicletta alla scoperta delle testimonianze storico-architettoniche che costellano il paesaggio rurale.

Inoltre, per il 2 agosto, è prevista la prima novità di questa settima edizione: MAF IMAGO, un contenitore di arte e immagine pensato da Antonella Malvasi per valorizzare lo spettacolo scenografico di Pisticci e i luoghi più belli di Marconia mediante il Wall Painting e laboratori di disegno.

Dall’8 agosto spazio al MAF: si parte con MAF EXPO, il contenitore che presenterà al pubblico le opere prodotte in un anno di laboratori culturali che l’associazione ha offerto alla comunità. Tale laboratorio ospiterà momenti di pittura, lettura e disegno. Quest’anno previsto anche il MAF KIDS, il contenitore dedicato ai più piccoli: questo spazio, pensato per i bambini affinché diano sfogo alla loro fantasia, nasce dall’esigenza di avvicinare i fanciulli al mondo dell’arte. Per l’occasione organizzata una Caccia al Tesoro un po’ particolare, che vedrà i bambini avvicinarsi al traguardo attraverso la scoperta della frutta e attraverso il contatto con la natura. Previsto, all’interno del contenitore MAF Workshop, due pomeriggi dedicati al 3D: l’associazione Syskrack, infatti, presenterà le stampanti 3D e spiegherà le modalità di montaggio, calibratura e costruzione di questi strumenti che rappresentano un passaggio fondamentale nello sviluppo tecnologico. Il workshop si terrà presso la Galleria CECAM in piazza Elettra, così come il workshop musicale del 9 agosto curato dal musicista pisticcese Tony Miolla che con la sua chitarra si dedicherà all’Improvvisazione Consapevole, facendo viaggiare i presenti tra i vari generi della musica.

Altra novità di questa settima edizione è il MAF in SKATE, momento dedicato alle esibizioni di Skate e Pattinaggio: l’evento avverrà in collaborazione con BasilicataBoard che si occupa di diffondere e promuovere l’arte dello skate, del pattinaggio della Mountain Bike. Altri momenti degni di nota sono gli Aperitivi Culturali delle 19:30: sabato 8 agosto si parlerà della Canapa e della sua rivalutazione sia per la bonifica dell’ambiente, sia come investimento per il futuro; l’argomento sarà trattato dall’Associazione Lucanapa che, da anni ormai, propone veri e propri investimenti in coltivazioni di canapa per promuovere uno sviluppo sostenibile dell’ambiente lucano. Domenica 9 agosto, invece, si parlerà di un argomento molto diverso, ma non meno interessante: il cibo sarà al centro della discussione, con un dibattito sulla qualità del cibo e con la presentazione del modello dello sloowfood come alternativa per la rivalutazione degli alimenti locali. Ennesima novità della manifestazione sarà il MAF STREET SAMBA PARADE che coinvolgerà tutti i musicisti del territorio per condividere la passione per il ritmo e le percussioni afro-brasiliane; sarà presentata al pubblico la samba reggae e la samba brasiliana.

La prima giornata si concluderà, in seguito al premio MAF CULTURA SOSTENIBILE, con il concerto dello straordinario gruppo bernaldese “Krikka Reggae” che si esibirà nella Villa Comunale con brani conosciuti e affermati su scala nazionale. Nella seconda serata, quella del 9 agosto, suonerà prima il gruppo lucano “Splicing” per poi lasciare spazio al concerto della Balca Bandanica, band che propone nuovi e vecchia pezzi della musica balcanica rivisitati con arrangiamenti molto originali.

Anche per quest’anno lo staff dell’associazione pisticcese conferma la collaborazione con RadioRaptus Bernalda che, con la sua animazione, chiuderà le serate della settima edizione del Making Art Festival. Gli organizzatori del Festival tengono molto a sottolineare la sinergia che si sta creando con le associazioni di Bernalda, segno tangibile di una “fame culturale” che abbraccia tutto il metapontino.

Si prospetta un nuovo successo per l’associazione “Emanuele Angelone” che, con il suo MAF, intende dare slancio e freschezza alla scena culturale di Marconia, troppo spesso immobile e incapace di apprezzare le novità e i nuovi modelli di vita che la società propone.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here