Pianeta Volley Matera vittorioso in Prima Divisione e campione nei tornei giovanili provinciali

0
7

Il maltempo che si è abbattuto sulla Basilicata ha compromesso il programma della nona giornata del campionato di Prima Divisione materana: solo una partita è stata disputata e la Scuola Volley Pisticci-Marconia ha dovuto soccombere 3-1 al Pianeta Volley Matera. A sorpresa, la squadra pisticcese si ferma ancora, stavolta superata dalla formazione materana di Dino Esposito che ha giocato una partita grandiosa e ha conquistato tre punti fondamentali per la classifica. Le altre partite, invece, sono stare rinviate a data da destinarsi a causa del maltempo che ha reso impraticabile i palazzetti ( come quello di Tricarico, dove si doveva disputare la partita tra la locale compagine e la Camarda Bernalda) o rischiose le strade per arrivarci. Quindi rinviate anche Open Space Arredamenti Stigliano-Global Sporting Club Scanzano e Caseificio Fiordilatte Policoro-Sasaniello Volley Matera. L’unica partita disputata ha regalato un pesante successo per la squadra della PVF Matera che ha momentaneamente raggiunto le concittadine della Sasaniello al terzo posto con quindici punti: grande gioia per Bovino e compagne che sono riuscite nell’impresa di fermare una squadra che fino a domenica scorsa era stata nettamente imbattibile. La Scuola Volley di De Pace vive un momento difficile: reduce dalla prima sconfitta stagionale patita contro il Tricarico Volley, la squadra pisticcese, viste anche le pesanti assenze (su tutte quella di capitan Laviola, ancora appiedata da un infortunio al ginocchio), si è dovuta arrendere anche al sestetto di Dino Esposito che ha dimostrato un gioco migliore e ha sfruttato appieno la giornata no della ex capolista. Partenza equilibrata tra le due squadre, ma è la PVF che prende il sopravvento è vince la prima frazione 25-20. Il secondo set finisce con il medesimo punteggio, ancora a favore della squadra di casa che imbriglia la formazione del comprensorio pisticcese e costringe Grieco e compagne ad arrendersi ancora. De Pace invita le sue ragazze ad un atteggiamento più battagliero in campo e, complice un abbassamento della qualità del gioco delle ragazze materane, la Scuola Volley accorcia le distanze vincendo il terzo set 14-25. Ma è un fuoco di paglia perché Cuscianna e socie si riorganizzano e vincono il quarto set 25-19, conquistando i tre punti in palio che lanciano verso il terzo posto il giovane sestetto. Per la Scuola Volley il momento è delicato, ma la squadra di capitan Laviola potrà subito cercare il riscatto e tornare alla vittoria nel recupero di mercoledì 5 febbraio, quando il sestetto pisticcese ospiterà nella palestra dell’ITAS di Marconia la Gi Elle Volley Policoro per recuperare la partita valida per la settima giornata di campionato. Vincendo, le ragazze potrebbero riconquistare la vetta della classifica, in attesa che anche la Camarda Bernalda recuperi la sua partita contro il Tricarico. Appuntamento alle ore 20:00.
Intanto la formazione Under 16 della Edil Loperfido Bernalda Matera, sempre allenata da Dino Esposito, con la vittoria per 0-3 a Montescaglioso, si è confermata campionessa provinciale Under 16 con una giornata di anticipo: il sestetto materano, infatti, ad una giornata dal termine ha ben cinque punti di vantaggio sulla Lascaro Volley che sarà la prossima avversaria della capolista. Ma, anche in caso di sconfitta, la vetta è ormai irraggiungibile. Grande soddisfazione per il movimento pallavolistico materano che riconquista il titolo provinciale e, ogni anno, lancia ottime giocatrici nel palcoscenico sportivo regionale.
Si è concluso anche il campionato Under 18 e Dino Esposito ha trascinato anche qui la sua squadra, il Gruppo Festa Bernalda Matera alla conquista del titolo provinciale: tutto facile per le ragazze materane che hanno vinto sette partite su otto, perdendone solo una, a titolo già acquisito. Continua il dominio incontrastato della PVF Matera che si conferma il settore giovanile più completo e all’avanguardia della provincia lucana, con uno staff all’altezza e tanta professionalità da parte delle giovani atlete.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here