Potenza e Matera molto attive sul mercato. Il Francavilla ingaggia bomber Picci

0
40

Iniziano a sudare le squadre lucane che affronteranno nella prossima stagione i campionati di Lega Pro e Serie D. Il Melfi, guidato da mister Bitetto, ha iniziato a lavorare nel ritiro di Venosa già mercoledì 23 luglio: oltre ai confermati Tortori, Cascone e Ricciardo, sono stati ufficializzati gli ingaggi di alcuni giovani che andranno a comporre la rosa a disposizione del tecnico pugliese. Il primo colpo è il ventunenne Fella, proveniente dal Brindisi, con cui ha collezionati 30 presenze e 5 gol nella scorsa stagione. Il ds Di Bari ha ingaggiato anche l’ex Monopoli Onofrio Colella, centrale difensivo anche lui ventunenne, e Leandro Campagna, di proprietà del Parma, ma reduce dalla stagione con la casacca del Barletta, attaccante di vent’anni. Ufficializzati gli accordi anche con il mediano classe 95’Dario Giacomarro, proveniente dalla primavera del Palermo, e con Leonardo Costanzo, centrale in arrivo dalla primavera della Fiorentina. Ultimo colpo definito dalla società gialloverde è quello di Mattia Speziani che giunge in Basilicata dal Verona con la formula del prestito. Ex Modena, il giovane centrocampista è reduce dalla stagione con la maglia della Pro Vercelli, con la quale ha conquistato la promozione in serie B al termine dei play-off.

Situazione meno tranquilla a Matera, dove continua la diatriba-stadio tra il patron Colummella e il Comune di Matera: il presidente ha minacciato di consegnare la squadra al sindaco, mentre è lo stesso Adduci che ha tranquillizzato la città e i tifosi, confermando la volontà dell’Amministrazione di tenere fede agli impegni presi con la società biancazzurra per quanto riguarda la gestione del XXI Settembre. Intanto in settimane sono arrivate le prime ufficialità riguardo ai volti nuovi che andranno ad affrontare il difficilissimo campionato di Lega Pro: nel ritiro di Alfadena sono giunti il portiere Baiocco, reduce dalla stagione con la casacca del Benevento, il difensore Massimo Gotti, acquistato dal Grosseto, l’altro compagno di reparto Rocco D’Aiello, lo scorso anno con la maglia del Messina in Seconda Divisione, e l’attaccante Turchetta, proveniente dal Parma dopo le due stagioni con il Sud Tirol. Il patron ha rinforzato il reparto offensivo con l’ingaggio dell’ex Trapani e Catanzaro Giuseppe Madonia, siciliano classe 83’ che proverà ad infiammare con i suoi gol il pubblico materano. Ma il colpo di marcato di maggior spessore messo a segno dalla società lucana è quello dell’argentino Matias Cuffa che ha deciso di rilanciarsi dopo l’infortunio proprio nella città dei Sassi. Cuffa ha militato dal 2009 nelle file del Padova, ma vanta una carriera davvero prestigiosa, con numerose presenze tra serie B ed ex serie C. L’intento di Colummella è quello di creare da subito una squadra competitiva che, agli ordini di mister Auteri, sia in grado di affrontare senza particolari patemi la Lega Pro unica.

Il Potenza, risolte le questioni societarie, è al lavoro per realizzare una squadra che possa sancire un felice ritorno in Serie D: la società del presidente Grignetti sta operando attentamente sul mercato per consegnare a mister Giacomarro un squadra valida e preparata per il difficile campionato. Proprio il tecnico siciliano è stato presentato alla stampa lo scorso sabato: “Sono tornato perché credo nel progetto della società e soprattutto perché è mio obiettivo riempire nuovamente il “Viviani” di tifosi che ci diano un supporto unico per raggiungere i nostri obiettivi”. Nella conferenza stampa presentati, oltre che lo staff tecnico, anche i nuovi acquisti Ettore Savoia, ventiduenne difensore centrale proveniente dal Gladiator e il forte attaccante Bartolini, ex Perugia, Foligno e Fermana: entrambi i giocatori inizieranno la preparazione agli ordini di Giacomarro nel ritiro di Chiaromonte. Altri acquisti ufficializzati in settimana sono gli under Mannarino e Mazzei, che si aggiungono a Remo Basso, Melis, Posillipo, Cianni, Palumbo e Marini. Resta anche capitan Lolaico. Il 6 agosto la compagine rossoblù affronterà in amichevole i calabresi del Crotone, società iscritta al campionato di Serie B.

Il Francavilla di Ranko Lazic fa sul serio: la società della famiglia Cupparo ha ufficializzato l’intesa con bomber Picci, trascinatore del Matera nella scalata alla Lega Pro. Picci si è detto da subito entusiasta di questa nuova avventura in una delle società più serie del panorama calcistico del Sud. La società sinnica, oltre alla riconferma di Di Giorgio, Gasparini, Aleksic e Sperandeo, ha confermato anche l’ingaggio del giovane portiere De Gennaro.

Il Picerno è in attesa di conoscere il suo futuro: la società melandrina, infatti, dopo la presentazione della domanda di ripescaggio, aspetta di conoscere la categoria in cui giocare nella prossima stagione. Le speranze di vedere un’altra lucana nel campionato di Serie D sono concrete.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here