Scuola Volley Pisticci-Marconia inarrestabile, ma la Camarda Bernalda non molla

0
33

Rimane invariata la situazione nelle zone alte della classifica della Prima Divisione della provincia materana: la Scuola Volley Pisticci-Marconia resta in testa a punteggio pieno grazie alla vittoria ottenuta sulle ragazze della Global Sporting Club Scanzano 3-1, mentre la Camarda Bernalda supera con facilità la Open Space Arredamenti Stigliano 3-0 e si mantiene a -1 dalla capolista. Gli altri risultati di giornata vedono l’annullamento della penalizzazione del Caseificio Fiordilatte Policoro, vittorioso al tie-break su Edil Loperfido Matera: con questi due punti le policoresi giungono a quota 0 in classifica e, dal prossimo week-and, possono iniziare la loro corsa verso i play-off. Vittoria anche per la Sasaniello Matera che batte 3-1 l’ASD Tricarico.
A Marconia, nella palestra dell’Itas, la squadra di casa scende in campo decisa ad ottenere la quarta vittoria stagionale consecutiva per continuare a coltivare il sogno di vincere il campionato; dall’altro lato, le scanzanesi, che devono recuperare ben due partite, affrontano la loro prima trasferta stagionale e provano a cogliere i primi punti della stagione. Ne viene fuori una partita a tratti equilibrata, anche se alla fine la Scuola Volley si impone grazie alla maggiore freschezza atletica e alla maggiore organizzazione nel gioco di squadra. Già nel primo set la compagine di De Pace dimostra tutta la sua compattezza e conferma il suo ruolo di schiacciasassi annientando le ospiti 25-16. Meglio il secondo set per le ragazze della Global Sporting che cercano di giocare alla pari delle pisticcesi e senza particolari timori reverenziali, riuscendo a rimanere in partita fino al 25-22 finale. Nel terzo set, complice i numerosi cambi, la partita si fa più equilibrata ed emozionante, con le scanzanesi decise a conquistare il set: cosa che di fatto avviene grazie al 24-26 finale. Ma la Scuola Volley vuole i tre punti per tenere lontane le dirette concorrenti della Camarda Bernalda e nel quarto set riesce ad avere la meglio sulle ospiti 25-19. Con questa vittoria la Scuola Volley mantiene il primo posto e adesso il suo calendario si fa difficile, visto che affronterà due big del campionato, Sasaniello Volley prima e Camarda Bernalda poi: da questi due difficili esami si capirà se la formazione di De Pace sarà promossa a dominatrice del campionato.
Prima della risposta della Camarda Bernalda, in ordine cronologico, c’è da registrare la prima vittoria stagionale della Caseificio Fiordilatte Gi Elle Policoro che, sul parquet del PalaOlimpia, si impone con grande sofferenza sulle ragazze terribili di Dino Esposito, capaci di mettere alle corde le policoresi e superate solo grazie al maggiore equilibrio psichico nei momenti cruciali e alla superiore esperienza delle padroni di casa. Partita davvero dai due volti, con un avvio di marca policorese, visto che il Caseificio riesce a vincere il primo set 25-20 e il secondo 25-21. Sembra fatta per le policoresi, ma qualcosa va storto nelle trame di gioco, la squadra si disunisce e nel terzo set viene asfaltata dalle giovani materane 7-25, trascinate da Bovino e Verile in stato di grazia. Nel quarto set la musica non cambia: il Pianeta Volley è entrato finalmente in partita e riesce a riequilibrare il conto dei set imponendosi 20-25. Non è davvero il Policoro dello scorso anno, dove in questa giornata aveva già 12 punti. Tuttavia, questa orrenda seconda parte di gara tocca l’orgoglio del sestetto di casa che, al tie-break, riesce ad imporsi 15-11, raccogliendo solo due punti, ma facendo tornare il sorriso al responsabile Liguori e a tutti i tifosi accorsi al PalaOlimpia. Per le materane trasferta che frutta un punto, ma con un avvio migliore e qualche errore in meno si sarebbe potuto ottenere un risultato diverso.
Il sabato sera si tinge, poi, di rossoblù: la Camarda Bernalda supera la Open Space Arredamenti Stigliano 3-0 e si riavvicina alla Scuola Volley capolista. La partita disputata al PalaGalilei vede di fronte due squadre opposte: la squadra di casa è composta da giocatrici di assoluta esperienza e valore per questo campionato, mentre dall’altra parte ci sono molte ragazze alle prime armi con il volley e alla prima esperienza in Prima Divisione. La partita che ne viene fuori non è esaltante, ma l’importante per la formazione di casa era conquistare i tre punti. Nel primo set, comunque, le stiglianesi sono rimaste in partita almeno fino al pari 11, ma poi sono state superate con agilità da Marianna Ricci e compagne fino al 25-16 finale. Comunque, nonostante il limite tecnico e la scarsa qualità del gioco delle ospiti, la cosa che ha sicuramente colpito è stato l’entusiasmo col quale le ragazze di Stigliano hanno affrontato la partita e la grande sportività dimostrata. Dall’altra parte le ragazze di coach Calabrese hanno preso forse troppo sottogamba l’impegno, tenendo in gioco la Open Space Arredamenti per tutto il primo set. Secondo set più a senso unico nel quale, tranne qualche piccola sbavatura, la Camarda Volley si impone 25-11 , nonostante il black-out che sul 5-0 per le padroni di casa ha fermato la partita per una ventina di minuti. Il sestetto bernaldese vedeva in campo Di Biase e Fai come centrali, la tuttofare Shmili oggi nel ruolo di libero per l’assenza della titolare Venezia, capitan Ricci nel ruolo di palleggiatrice, alle bande Risimini, Volpe e Narciso. Dal secondo set sono iniziati i cambi, che hanno visto l’ingresso in campo di Russo e Parisi al posto delle centrali, mentre F. Spartano è entrata nel terzo set come palleggiatrice. Proprio nell’ultimo set la Camarda si impone più facilmente, anche perché le stiglianesi, con una rosa molto ristretta, non hanno molti cambi e entrano in deficit fisico: il tabellone segna un implacabile 25-12 finale. Da segnalare l’ingresso in campo negli ultimissimi minuti per Roberta Vozzi che fa il suo esordio assoluto in Prima Divisione: grande soddisfazione per la giovanissima palleggiatrice che corona il suo lavoro con l’accesso al massimo campionato provinciale.
Partita intensa ed equilibrata, invece, quella tra Sasaniello Volley Matera e ASD Tricarico, con le materane che riescono a ribaltare il risultato ed imporsi 3-1. Non è bastata la conquista del primo set a Lapata e compagne per ottenere i primi punti stagionali addirittura fuori casa, mentre la Sasaniello conquista i secondi tre punti della stagione ( ma i primi tre le erano stati tolti per la penalizzazione) e si issa al terzo posto in classifica. Tricarico pimpante e minaccioso fin dal primo set, capace di avere la meglio, al termine di un parziale tiratissimo, 24-26. La reazione delle materane non si fa attendere e, riorganizzatesi in campo, riescono a pareggiare il conto dei set con un netto 25-20. Nel terzo parziale i due sestetti si affrontano con coraggio e abnegazione, ma ad avere la meglio sono le ragazze di casa che vincono 25-23. Nel quarto set le ospiti si spengono, complice la panchina corta, e si arrendono 25-17, rimanendo all’ultimo posto a zero punti in compagnia della Gi Elle Policoro, Open Space Arredamenti Stigliano e Global Sporting Scanzano.
Rimane sempre capolista indiscussa la Edil Loperfido Matera nel campionato Under 16: asfaltato anche lo Zero5 Montescaglioso 3-0 e le vittorie consecutive per la squadra di Dino Esposito sono sei: 18 punti e dominio incontrastato. Partita risolta in nemmeno un’ora di gioco, con le materane che hanno vinto tutti i set con punteggi che evidenziano l’enorme dislivello tecnico e di gioco. Il primo set si è concluso 25-6, il secondo 25-9, il terzo 25-9. Ora sono sei i punti di vantaggio delle materane su Gi Elle Policoro secondo in classifica, ma con una partita da recuperare. Le altre gare della settima giornata hanno visto la Lascaro Volley superare in agilità l’ASD Tricarico Volley 3-0 (25-9, 25-19, 25-12): ora le materane hanno raggiunto il terzo posto con dieci punti. Vittoria esterna per Sassi Mercato dell’Oro che vince3-0 sulla Scuola Volley Pisticci-Marconia (20-25,16-25,18-25).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here