Volley, blitz del Bernalda a Policoro. Vince facile la Pvf Matera

0
69

Prima giornata e già tante conferme per il campionato di Prima Divisione Lucana di volley. Pochissime, infatti le sorprese, dal punto di vista dei risultati, per le squadra partecipanti che si confermano sostanzialmente ai livelli dello scorso anno.
Partita incredibile al Pala Olimpia di Policoro, dove la Camarda Bernalda si impone al tie-break sulla locale formazione: match dalle mille emozioni con un finale del tutto sorprendente, visto che la partita sembrava saldamente in mano alla Fiordilatte Caseificio Gi Elle Policoro, ma il risultato dimostra quanto nella pallavolo nulla sia sicuro. Le ospiti hanno trascorso tutta la partita a rincorrere, complice alcune scelte non proprio azzeccate da coach Calabrese, ma al momento giusto sono riuscite, con grande carattere e determinazione, a ribaltare il risultato. L’inizio è tutto in discesa per le ragazze della Gi Elle Volley che, nel primo set, vincono 25-23, nonostante la rimonta delle ospiti, mai realmente pericolose. Nel secondo set divario ancora più ampio, con le bernaldesi costrette ancora a rincorrere, ma il punteggio è di 25- 16 per le policoresi che fanno della ricezione il loro cavallo di battaglia. Dal terzo set qualcosa cambia: l’ingresso di una Narciso più in palla e attacchi più incisivi dalle bande, oltre che le battute magiche di Risimini, mettono in ginocchio la formazione di casa, che perde il terzo set in maniera incredibile (25-27): dopo un vantaggio di otto punti, infatti, le bernaldesi si fanno rimontare fino al 24-24: rischiano la beffa, ma riescono a conquistare il set che riapre la partita. Nel quarto set Policoro inizia ad avvertire maggiormente la stanchezza, Bernalda ne approfitta e vince facile 25-18. Ma è al tie-break che accade l’impensabile: col Policoro avanti 12-6 e col pubblico casa che pregusta già la vittoria, avviene la rimonta delle pallavoliste ospiti che, punto dopo punto, arrivano addirittura al sorpasso e si aggiudicano i primi due punti stagionali in una partita assolutamente emozionante. Essendo la prima giornata, si sono visti tantissimi errori: tanto lavoro per i due allenatori nel tentativo di limitare queste incertezze e cercare di aumentare l’armonia di gruppo, usando tutte le giocatrici a disposizione per creare nuove soluzioni. Tra le migliori da segnalare la giovanissima Francesca Shmilli, pericolosa in attacco e ottima in fase di ricezione: è proprio sulle giovani atlete che le squadre devono costruire le loro fortune.
Esordio positivo anche per la Scuola Volley Pisticci-Marconia che si impone 3-0 nell’ostico palazzetto di Tricarico: mai in discussione i tre punti per la squadra di coach De Pace, che ha potuto così rodare la sua squadra in vista di partite più impegnative. Se nel primo set le ospiti hanno messo in ghiaccio il match con un secco 25-16, nel secondo set è venuto fuori l’ASD Tricarico, in grado di creare più di qualche grattacapo alla difesa pisticcese; tuttavia, nonostante lo sforzo, la formazione di casa ha perso anche il secondo set 24-26, vedendo la partita ormai compromessa. Nel terzo set, infatti, la Scuola Volley, più avanti nella preparazione e con un sestetto più organizzato, si impone in scioltezza 25-14 e coach De Pace può festeggiare i primi tre punti stagionali con le sue atlete.
Anche la Sasaniello Volley Matera conquista i primi tre punti stagionali, battendo Open Space Arredamenti Stigliano 3-0: vittoria facile per le più forti materane al cospetto di una squadra nuova nel campionato, con tanto ancora da migliorare e con l’euforia da new-entry da trasformare in spinta positiva. Le stiglianesi non sono mai in partita e sono travolte dalle furie materane nei primi due set che si chiudono 25-13 e 25-7 per le ospiti. Nel terzo set il pubblico invoca maggior determinazione per le ragazze di casa, troppo influenzate dall’emozione per la prima partita stagionale davanti ai propri tifosi, e rimangono in partita fino alla fine del parziale, non riuscendo tuttavia ad evitare la sconfitta: la Sasaniello Volley si impone 25-22.
Nel posticipo della prima giornata vittoria in scioltezza per coach D’Onghia: la Pvf Matera Edil Loperfido si impone a Scanzano contro i padroni di casa del Global Sporting Club. 3-0 netto per le materane che ottengono la prima vittoria esterna al primo impegno ufficiale: non scherzano dunque le giovani ragazze di Matera che intendono giocare un ruolo di assolute protagoniste nella Prima Divisione. Partita mai in pericolo vista la poca consistenza dell’avversario, comunque ancora in fase di rodaggio, ma partita utile per migliorare gli automatismi e il gioco di squadra. Nel primo set le materane si impongono 25-16, nel secondo addirittura lasciano le scanzanesi a quota 5, nel terzo 25-18 che suggella una prestazione perfetta di Bovino e compagne che si godono vittoria e tre punti.
Intanto si completa il quadro della terza giornata del campionato Under 16 Femminile: dopo la vittoria della Edil Loperfido Bernalda Matera sulle compaesane della Lascaro Matera per 3-1 di qualche giorno fa, la Gioielleria Cometa Gi Elle Policoro conquista la seconda vittoria stagionale espugnano il palazzetto di Montalbano con un secco 3-0. Le padroni di casa, nuovamente costrette alla resa dopo gli stop con Scuola Volley Pisticci-Marconia e Lascaro Volley, si fermano ancora: partita senza storia e praticamente a senso unico con le montalbanesi che hanno assistito ad una vera e propria disfatta: frantumate 25-9 nel primo set, asfaltate 25-7 nel secondo, nel terzo si fermano a 11 punti. Ottima affermazione per le policoresi che si candidano ad essere la principale antagonista della fortissima Edil Loperfido MateraBernalda,agganciandola in testa alla classifica. Bene anche Mercato dell’Oro Matera, vittoriosa in casa per 3-0 contro ASD Tricarico Volley: solo a tratti le ospiti sono state in gara, enunciando comunque qualche miglioramento, mentre la formazione materana si issa al terzo posto con cinque punti. I parziali di questo incontro lasciano, comunque, poco spazio alle ospiti: 25-23,25-9,25-15.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here