Apulia Contemporary Art Prize 2020: secondo posto per l’artista  lucano Cesare Maremonti 

0
706

L’artista Cesare Maremonti dopo il successo della mostra “Arte in Stazione- Paesaggi Anemici” dell’estate appena trascorsa, continua a far parlar di se.

Il 3 ottobre nella splendida cornice, presso il chiostro del palazzo San Domenico a Gioia del Colle, in occasione della mostra – concorso  “APULIA CONTEMPORARY ART PRIZE”, allestita in 2 sedi, prima presso la chiesa seicentesca di Santa Teresa dei Maschi a Bari e, poi a Gioia del Colle, l’opera di Cesare Maremonti  si è classificata al secondo posto.

Evento  organizzato dall’Associazione di promozione sociale Federico II Eventi, da Vallisa Cultura e da Bibart Biennale, in collaborazione con l’ associazione “I bisbigli dell’anima” e con il patrocinio dei comuni di Bari e Gioia del Colle.

In esposizione 54 opere di artisti provenienti da diverse regioni italiane. 

Cesare Maremonti è riuscito con questa opera e con tutte quelle di questo periodo: essenziali nel tratteggio e “minimaliste” a raggiungere un obiettivo nella scelta di cosa valorizzare e  di soffermarsi sul particolare, sul dettaglio, piuttosto invece che mostrare attenzione al contesto generale. Provando così – in quest’azione della mente – a ripensare all’ordinario e al contingente, per guardare al necessario e all’assoluto .

L’opera in mostra  dal titolo suggestivo: Tracce di memorie storiche, tecnica mista su legno 60×80 cm – 2020

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here