Auteri: “Serve ritrovare cattiveria agonistica e determinazione”.

0
225

E’ un Auteri sereno, rilassato e concentrato quello che ha appena finito di dirigere la rifinitura della squadra con, a bordo campo, uno Iannini scalpitante che si allena per cercare di recuperare la forma fisica persa in questo periodo di STOP dovuta ad un ernia che lo ha afflitto e che non gli ha permesso di rendere al massimo.

“Non andiamo a Fondi per la nostra consacrazione”, attacca il mister, “non dobbiamo assolutamente pensare in questi termini. Noi dobbiamo pensare alle prossime sette partite che mancano alla fine del campionato ed al nostro obiettivo che, al momento, è quello di mantenere il terzo posto in classifica. Ci auguriamo, eventualmente, di migliorare la nostra posizione che non può non passare attraverso prestazioni all’altezza. Problemi seri non ce ne sono come non ce n’erano, dobbiamo solamente ritrovare la nostra cattiveria agonistica e la nostra determinazione, questo è quello che ci è mancato ultimamente, unitamente ad una certa superficialità e un po’ di presunzione. In credito con il Fondi? Domani sarà un’altra partita, quello che è successo all’andata non conta. Ho rispetto e stima del Fondi perché è una buona squadra con un’altrettanto buona organizzazione di gioco, una squadra che se la gioca con tutte! Dal punto di vista dell’organico, è tra le migliori del girone. Mi riferirono anche delle dichiarazioni di Pochesci ma, sinceramente, bisognerebbe appurare cosa ha realmente detto e quale fosse, forse, il senso. Non ci ho dato tanto peso perché ho stima per l’allenatore laziale che è un emergente, forse le mie dichiarazioni dell’andata furono da lui travisate. Per quanto riguarda la gestione dei miei uomini in rosa, posso dire che sicuramente darò spazio anche a chi è da poco tornato ad allenarsi a pieno regime e che, fino ad ora ha giocato meno. Spetterà a me il compito di modularne l’impiego tenendo conto che in una settimana si disputano tre partite e che già ne abbiamo disputate due. In ottica campionato ed in prospettiva play-off,dovremo far si che tutti gli effettivi siano in perfetta forma ed in questo contesto,avremo bisogno della collaborazione di Iannini che ha ripreso ad allenarsi ma che ci vorrà ancora un po’ di tempo affinché possa ritrovare la condizione migliore.
I convocati sono 24, Iannini compreso. Restano a casa gli infortunati Bifulco, Papini e Scognamillo”.
Probabile formazione:
Tozzo, Ingrosso, De Franco, Mattera, Di Lorenzo, Armellino, De Rose, Casoli, Strambelli, Sartore (Lanini), Negro.
Tommaso Taccardi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here