Ciclone Nettuno, Stella pretende risposte immediate dal governo nazionale e da quello regionale

0
312

Il maltempo in Basilicata ha messo in ginocchio il Materano e il presidente Franco Stella non accetta che la propria provincia venga trattata diversamente da altre. “Tutte le tragedie hanno uguale dignità e necessitano della medesima attenzione.”
In un quadro di assoluta problematicità, il presidente Stella ha scritto al presidente del Consiglio dei Ministri, ai ministri delle Infrastrutture e dello Sviluppo Economico, al presidente dell’Upi, al presidente della Regione Basilicata e per conoscenza al prefetto.
“Nel corso di questo fine settimana si è abbattuto sull’intera regione, e in particolar modo sulla provincia di Matera, un ciclone di inaudita violenza. Raffiche di vento e piogge ininterrotte che per oltre 36 ore – si legge nella nota – hanno vessato un territorio già devastato da diverse alluvioni e in particolar modo da quella del 7 ottobre scorso. Una emergenza dalle proporzioni abnormi che tra esondazioni di fiumi, frane e smottamenti non dà tregua, tra gli altri, alle nostre unità impegnate ininterrottamente a fronteggiare
“Uno scenario apocalittico che si è consumato in soli due giorni durante i quali questa Amministrazione, nonostante le esigue disponibilità economiche e le modeste risorse umane e strumentali, ha profuso sforzi indicibili per contrastare la deriva totale a cui questo ciclone ci ha costretti. Non abbiamo più parole – prosegue Stella – per descrivere lo stato di scoramento in cui versano le popolazioni colpite, le nostre comunità sono lacerate difronte a
“Non siamo nelle condizioni di reagire, abbiamo borghi e campi agricoli completamente sommersi dall’acqua, case allagate e inagibili, strade completamente divelte e impraticabili.
Con un sistema viario destabilizzato – sottolinea l’assessore alla Viabilità Angelo Garbellano – e una economia distrutta, stiamo cercando di quantificare i danni incalcolabili che si vanno a sommare ai precedenti. Proprio adesso, mentre è in corso una riunione con il dirigente dell’area Tecnica e l’assessore alle Reti viarie per fare il punto della situazione, abbiamo allertato i sindaci per avere riscontro circa le criticità in essere e sulle quali occorre intervenire immediatamente. Interventi che hanno bisogno di un Vostro riscontro ad horas, perché non possiamo più attendere.”
“I gravissimi eventi atmosferici che hanno, ancora una volta, colpito il nostro territorio chiedono la medesima attenzione riservata ad altre regioni e, nel contempo, la Regione Basilicata deve essere consapevole – conclude il presidente Stella – che se lo Stato ha bisogno del petrolio lucano, i lucani hanno bisogno di risposte nazionali. Pertanto, al fine di scongiurare il collasso definitivo di una provincia, che già da una stima provvisoria ma destinata a crescere conta danni per circa 50 milioni di euro, è urgente che le SS.LL., ognuna per le rispettive competenze, voglia adoperarsi per il riconoscimento dello stato di calamità per la Basilicata e per rendere subito disponibili le risorse necessarie.”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here