Craco: un disagio diventato insostenibile

0
263

Continuano i disagi per i cittadini di Craco costretti a fare 70 km invece di 7 per arrivare sulla ss 407 Basentana dopo la chiusura del collegamento sulla provinciale 176.
I lavoratori pendolari e gli imprenditori agricoli continuano a soffrire la mancanza di un collegamento stradale diretto verso il territorio metapontino e la città di Matera.
Le navette della provincia impiegano un’ora e mezza per trasportare gli studenti alle scuole di Pisticci, Marconia e Bernalda. Intanto continuano i carotaggi sui ponti della SP pozzitello-Craco e la pulizia degli alvei del fiume.
In tanti si avventurano a piedi e sono costretti a fare 7 km dal bivio per Pisticci fino a Craco, attraversando a proprio rischio e pericolo 2 ponti oggetto di studio da parte dei tecnici della Provincia di Matera.
La foto che vi proponiamo è davvero eloquente: una famiglia senza mezzo di locomozione in marcia verso Craco. Il disagio è straziante, e nel frattempo una soluzione al problema tarda a venire.

 

carotaggi ponte sp 176 pisticci craco basilicata magazine  carotaggio ponte sp 176 pozzitello craco basilicata magazine  pulizia alvei fiume cavone craco basilicata magazine
Un ringraziamento particolare và ai cittadini che, spontaneamente, hanno formato un gruppo su Facebook (“Strada craco pozzitello“) per tenere viva l’attenzione nei confronti di questo problema.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here