Dino Esposito sfida il suo passato. In Prima Divisione il coach incontra la sua Camarda Bernalda

0
259

Terza giornata del campionato di Prima Divisione Lucana al via nel week-end che apre le porte all’ultimo mese dell’anno 2013: le partite si articolano tra il sabato e la domenica, con match intensissimi e interessantissimi.
Ma prima di parlare di un altro intenso fine settimana pallavolista menzioniamo i fatti accaduti domenica scorsa nel match perso a tavolino 3-0 da entrambe le squadre, la Sasaniello Volley e la Gi Elle Policoro, riportando la motivazione di tale scelta dal comunicato del Giudice Sportivo: “Nel 3° set sul punteggio di 8-7 la gara veniva sospesa a causa dell’infortunio di una atleta della società Cas. Fiordilatte Gi Elle Volley Policoro che richiedeva l’intervento del personale medico del 118. Che dopo tale intervento, l’arbitro invitava le squadre a riprendere il gioco.
Entrambe le squadre si rifiutavano di riprendere il gioco perché a loro dire non sussistevano più le condizioni per riprendere la gara”. Oltre alla partita persa e ad una pesante multa, le due società sono state punite con tre punti di penalizzazione che vedono ora il Policoro ultimo a -2 la Sasaniello Volley ferma a 0 punti. Punizione forse troppo severa per le due società che sicuramente presenteranno ricorso.
Ma tornando alla pallavolo giocata la terza giornata comincia con l’anticipo di sabato dove l’Edil Loperfido Matera, dopo due partite consecutive fuori casa, fa il suo esordio casalingo ospitando nel Palazzetto dell’ ITCG “Olivetti” la Camarda Bernalda vice capolista con 5 punti, due in più delle materane. Sfida dal gusto speciale per Dino Esposito, coach di casa, che affronterà la squadra del suo paese e nella quale ha ricoperto per quasi otto anni l’incarico di allenatore, dividendosi tra giovanili e prima squadra. Sfida particolare tra due società che hanno creato una fusione vincente a livello giovanile, la fortissima Edil Loperfido Bernalda Matera che partecipa al campionato Under 16 e Under 18 con ottimi risultati. E sfida affascinante anche per Piero Calabrese, coach della Camarda Bernalda, che affronta il suo maestro Dino Esposito: infatti, nella stagione 2011\2012 è stato il vice di Esposito, quando quest’ultimo sedeva sulla panchina della sua città; chissà se l’allievo riuscirà a superare il maestro. Intanto il coach di Bernalda deve superare qualche contrasto interno con la squadra, il cui valore è stato spesso apprezzato da Dino Esposito. “Sono la squadra da battere” ha più volte affermato il tecnico della Edil Loperfido, promosso a primo allenatore dopo l’addio di Gianni D’Onghia. Per regalare ai tifosi della PVF Matera la prima gioia interna e sgambettare la sua ex squadra, Esposito dovrà preparare tutto con la massima attenzione e responsabilizzare le giovani atlete, pronte alla grande prestazione per conquistare i tre punti. Dall’altra parte la Camarda , dopo le prime due vittorie, vuole continuare su questa scia e imporsi anche sul difficile parquet materano: non si contano giocatrici indisponibili tra le bernaldesi che si presentano a questa partita con i favori dei pronostici. Risimini e compagne daranno vita ad un match spettacolare e sperano in un passo falso della capolista Pisticci-Marconia per conquistare la vetta del campionato.
E proprio la compagine del comprensorio pisticcese è attesa dalla trasferta insidiosa di Stigliano: coach De Pace può contare su una Debora Laviola in grande spolvero e autentica trascinatrice nelle prime due vittorie stagionali. L’essenziale è non sottovalutare le stiglianesi ed affrontare il match con molta concentrazione per confermare il primato in classifica e rimanere in corsa per la vittoria finale. L’Open Space Arredamenti vuole i primi punti della stagione: dopo la sconfitta con la Sasaniello Volley Matera e il rinvio della seconda giornata, la formazione stiglianese ritrova il suo pubblico dopo due settimane e vuole regalare una prestazione più gagliarda e sicura rispetto alla partita precedente, facilmente vinta dalle materane, magari facendo perdere lo scettro di reginette del campionato a D’Addurno e compagne. Domenica mattina alle 11.30 è il turno di Sasaniello Volley Matera e Global Sporting Club Scanzano darsi battaglia nella palestra della Scuola Elementare Agra: entrambe le squadre, ferme nella seconda giornata per motivazioni diverse, vogliono i tre punti per muovere la classifica e, soprattutto le materane, dopo la sconfitta inflitta dal Giudice Sportivo, intendono non allontanarsi troppo dalla vetta. Global trascinata dall’entusiasmo per l’inizio del campionato, ce la metterà tutta per non essere nuovamente superata, ma l’intento si prospetta arduo. Chiude il programma il match di Tricarico tra la formazione di casa e il Caseificio Fiordilatte Gi Elle Policoro: Lapata e compagne, ferme a quota zero, cercano la prima vittoria stagionale a spese di un Policoro in grosse difficoltà; la squadra dello Jonio non è quella schiaccia sassi dello scorso anno e i risultati ne stanno fortemente risentendo. La partita della resurrezione per entrambe le squadre, quindi, che vogliono creare i presupposti per una stagione meno avara di soddisfazioni rispetto a come iniziata.
Intanto è partito il campionato Under 17 Maschile che vede impegnate le seguenti quattro squadre: Termo Impianti Gi Elle Policoro, Coserplast Openet Matera, Scuola Volley Pisticci-Marconia, Sasaniello Volley Matera. Nella prima giornata si sono affrontate sul parquet del PalaOlimpia di Policoro i ragazzi di casa contro la Scuola Volley: netto 3-0 per i policoresi, autori di una prestazione superlativa contro i meno esperti pisticcesi e subito tre punti per cercare di contrastare la netta supremazia della Coserplast, squadra giovanile che appartiene alla Coserplast Openet Matera di A2. Già nel primo set Policoro dimostra tutta la sua superiorità sugli ospiti, segnando attacchi vincenti a raffica e mostrando maggiori qualità in fase di palleggio. Per i ragazzi di coach De Pace non c’è scampo e vittoria 25-13 per la Gi Elle. Nel secondo set la musica non cambia: Policoro padrone del campo e capace di bombardare la difesa pisticcese che ne esce con le ossa rotte e con un netto 25-15. Al terzo set la Termo Impianti chiude la pratica sbarazzandosi della formazione del comprensorio pisticcese con un devastante 25-16. Ottime indicazioni per i giovani policoresi che si candidano ad essere gli antagonisti della Coserpalst Matera per il titolo di campioni provinciali. Nel palazzetto di via Delle Nazioni Unite, il PalaSassi, la Coserplast Openet Matera si sbarazza in tre set della Sasaniello Volley Matera, in un derby troppo a senso unico e privo di sostanziali emozioni. Tutti e tre i set sono stati dominati dalla formazione di casa che si è divertita a surclassare gli avversari con punteggi che evidenziano un netto divario: 25-5,25-17,25-7. La Coserplast fa subito sul serio e accetta la sfida lanciata dal Policoro: si prospetta uno scontro emozionante.
Nel campionato Under 16 femminile, nel recupero della seconda giornata la Gi Elle Policoro si aggiudica il match casalingo contro Sassi Erre Mercato Dell’Oro Matera 3-1, raggiungendo il secondo posto in classifica: le giovani policoresi, dopo un inizio incerto (primo set perso 13-25) si ricompattano per cercare di rimanere in scia della Edil Loperfido e danno vita ad una partita tutto cuore e grinta per conquistare i tre punti: prima pareggiano i conti con un consistente 25-19, poi ribaltano il risultato con un sofferto 25-21, infine chiudono i conti con un netto 25-22. Risponde a tono l’Edil Loperfido: quarta vittoria consecutiva per le ragazze di Esposito che continuano la loro marcia inarrestabile inanellando successi dopo successi: a farne le spese, nella partita valida per la quinta giornata di campionato, l’ASD Tricarico, superato 3-0. Troppo forte la compagine composta per metà da atlete di Bernalda e per metà da atlete di Matera che non lascia scampo alle avversarie e cerca di chiudere al più presto la partita: risultati troppo netti che evidenziano la supremazia materana in campo (25-11, 25-6, 25-17). Di questo passo il campionato presto non avrà molto da dire.
Nell’altra partita della quinta giornata, ancora una sconfitta per la Scuola Volley Pisticci-Marconia, superata in casa dalla Gi Elle Policoro che, anche se con una partita in più, raggiunge le materane in testa alla classifica con 12 punti: partita per largi tratti dominata dalle policoresi che stanno dando vita ad un campionato avvincente e appassionante e, nonostante la sconfitta contro la Edil Loperfido, cercano di tenere il passo delle acerrime avversarie. A Marconia netto predominio che inizia già nel primo set, quando le ospiti sono brave ad imporsi 25-14. Non va meglio nel secondo set per le ragazze di coach de Pace, superate 25-13. Nel terzo e ultimo set, tuttavia, le pisticcesi, spinte dall’orgoglio, provano a mettere paura alla capolista che non si scompone e infligge un’altra sconfitta alle padroni di casa, conquistando il set 25-21. Chiuderà la quinta giornata il match infrasettimanale tra la cenerentola Zero5Montescaglioso e Sassi Erre Mercato dell’Oro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here