Evvai.com Ita Salandra all’esordio casalingo contro il Locri dell’ex coach Sergiano

0
220

La sfida più attesa sta per cominciare. Al Pala Saponara arriva il Locri guidato da Nicoletta Sergiano, il tecnico che nella scorsa stagione ha piazzato l’Ita Salandra tra le prime otto squadre del futsal rosa nazionale e tra le prime otto nella manifestazione tricolore della Coppa Italia.
Entrambe le squadre sono a punteggio pieno: Salandra ha polverizzato Potenza vincendo il primo derby stagionale disputato nel capoluogo di regione lucano con un roboante 9-0, Locri si è aggiudicato il match casalingo superando per 6-3 il Castellana. Il rischio di steccare la prima per l’assenza di due giocatrici importanti come Turcinovic e Beita è stato scongiurato in casa Salandra dopo i primi minuti di gioco e il derby si è trasformato molto presto in un semplice allenamento: tripletta per Pinto, doppietta di Quarta e un gol per Campanile, Sangiovanni, L’Assainato e la
spagnola Gutierrez.
Il massimo per cominciare la stagione nel migliore dei modi e mandare un segnale forte al Locri in vista dello scontro diretto per il primato previsto domenica prossima a Salandra. Una sfida che regalerà un pizzico di amarcord per la presenza sulla panchina calabrese di Nicoletta Sergiano ma anche un momento di forte commozione per l’improvvisa scomparsa di Rocco Pace, grande tifoso dell’Ita Salandra e padre di un giovane allievo della scuola calcio locale.
La squadra dell’Ita ricorderà Rocco Pace anche con un minuto di raccoglimento e il lutto al braccio.
A presentare la sfida tra Evvai.com Ita Salandra e Locri è l’universale Lucy Campanile. Lucy, ti aspettavi una goleada a Potenza nonostante le due assenze importanti di Turcinovic e Beita?
Ricordando le partite dell’anno scorso era possibile ipotizzare questa differenza tecnico tattica notevole tra le due squadre. Sicuramente Beita e Turcinovic sono due giocatri importanti per noi e le assenze pesano ma mi auguro che possano scendere in campo molto presto per completare al meglio questa splendida rosa
Dopo il derby siete al lavoro per preparare una grande sfida contro il Locri di Nicoletta Sergiano.
Che partita sarà? Sicuramente una bella sfida, ad altissimo ritmo e avvincente. In settimana ci alleneremo al massimo come sempre e affronteremo la partita per conquistare questi tre puntiA Potenza è arrivata anche la tua prima rete in campionato.
A chi vuoi dedicarla? Sono molto felice per questa marcatura.Sicuramente lo dedico mia famiglia, senza la quale non sarei qui oggi.
Il tecnico Lapuente vi ha sicuramente catechizzato in merito, ci può dire quali sono i punti di forza e quelli deboli del Locri? Ho letto che rispetto all’anno scorso hanno integrato la squadra con innesti di valore, ma solo dopo averla affrontata potrei dare un giudizio preciso sulle potenzialità dei nostri avversari.
Domenica arriva il Locri per la prima gara interna del campionato e voi naturalmente vi aspettate il caloroso sostegno del pubblico amico, vuoi lanciare un appello ai tifosi? Spero che al PalaSaponara ci sia il pubblico delle grandi occasioni. Salandra è una piazza veramente calda e i tifosi ci danno la carica per conquistare la vittoria. Poter contare sul sesto uomo nelle gare casalinghe fa sempre bene, sia alla squadra ma anche per la crescita dell’intero movimento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here