Gallicchio, dibattito partecipato intorno a “Le mani nel Petrolio” di Maurizio Bolognetti

0
235

La presentazione, sabato 12 ottobre a Gallicchio, del libro di Maurizio Bolognetti “Le Mani Nel Petrolio – Basilicata Coast to Coast ovvero da Zanardelli a Papaleo passando per Sanremo e Tempa Rossa”. 2013, Edizioni Reality Book, è stata occasione per discutere in maniera serena e partecipata tra istituzioni e cittadini dei territori del petrolio, intorno ad un argomento sempre più sentito.
Attraverso le domande della moderatrice, il direttore della testata giornalistica online, Mariapaola Vergallito si è creato un botta e risposta tra l’autore, Maurizio Bolognetti e il presidente della giunta regionale Vito DE Filippo, presenti al tavolo con il sindaco Pasquale Sinisgalli.
E’ stato il sindaco ad aprire il dibattito, con il suo intervento dove ha rilevato come “E’ giusto che i comuni siano risarciti per i danni ambientali delle attività estrattive; tutti i comuni, non solo quelli un cui ricadono pozzi. E’ anche vero che vantaggi ne abbiamo avuti perché molte delle opere le realizziamo grazie alle royalties. Il primo cittadino si è detto pronto a iniziative forti perché il petrolio dia occupazione, senza deroghe su salute e ambiente. Se ciò vale a esser definiti sindaci ribelli, bene, allora io lo sono, anche se il termine contraddice la mia indole pacifica”. Circa il libro poi, ha dichiarato di essere “Colpito dall’amore per la ricerca della verità che è il vero fine delle battaglie di Bolognetti”. Bolognetti, rispondendo alle domande della giornalista, oltre a ripetere quanto nel testo denuncia attraverso gli articoli, che in definitiva sono il contenuto stesso della pubblicazione, ha fatto capire come sia importante che la sua domanda su «Quale sarà l’impronta ecologica che le compagnie lasceranno in Basilicata», diventi la domanda alla quale tutti i Lucani non devono stancarsi di cercare risposta.
Nella vicenda che lo vede indagato dalla Procura di Potenza per rivelazione del segreto d’ufficio, per aver denunciato il decadimento delle acque del lago del Pertusillo, ha ribadito come per lui si tratti semplicemente dell’applicazione dell’art 5 comma C della convenzione di Aarhus. “Mi chiedo a riguardo, e me ne assumo la responsabilità, se è giusto che, dopo la chiusura del tribunale di Melfi, il sottoscritto si trovi ad avere, in quel processo, come Pubblico Ministero il dottor Renato Arminio, con il quale ho avuto qualche scambio polemico sul caso Fenice”.
De Filippo si è detto “Ammirato dalla passione con cui Maurizio conduce le sue inchieste; dal fatto che le cose le studia e le conosce e, soprattutto, perché non nasconde secondi fini e cioè richiese di posizionamenti. Lui è davvero così come lo vedete. Il pericolo sono i tanti che sulla vicenda petrolio parlano a vanvera. Fanno più danni loro con poche gocce d’inchiostro che non un pozzo per le estrazioni. Io posso assicurare che i pozzi lavorano in sicurezza e che in ogni caso, pur se la moratoria regionale è stata bocciata, il messaggio è chiaro: non un pozzo in più in Basilicata oltre a quelli già negli accordi”. Grazie ad alcuni interventi dal pubblico si è toccato altri argomenti legati al petrolio. Il memorandum, con l’intervento del signor Francesco Conte che ha ricordato la mancanza d’infrastrutture e collegamenti viari; la necessità di contrastare le richieste di trivellazioni in mare avanzate dalle compagnie, con l’intervento di Felice Santarcangelo di “No Triv” e, ancora, il bonus idrocarburi e l’opportunità di estenderlo a tutti e non solo ai patentati, con l’intervento di Rocco Sinisgalli che, insieme con alcune Associazioni, a gennaio 2013, ha presentato il progetto denominato “Independent Living”.
“Missione compiuta! L’idea, infatti, era di mettere allo stesso tavolo chi denuncia, chi governa e i cittadini stessi”, si sente di poter affermare chi la presentazione ha organizzato: Mariachiara Montemurro, Assessore alla Cultura del comune di Gallicchio e Paolo Sinisgalli redattore de Lasiritide.it. La Siritide è stata media partner dell’evento, patrocinato dal comune di Gallicchio e in collaborazione con la Pro-Loco e l’Associazione Culturale Intercomunale “Rinascita”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here