Il Bernalda Futsal si aggiudica il derby contro gli All Blacks

0
103

Il derby di Bernalda incorona il Bernalda Futsal: la squadra rossoblù vince in casa dei “cugini” All Blacks e continua la marcia di avvicinamento ai primi posti del girone B della serie C2 lucana. Per i padroni di casa match intenso e ben interpretato: in classifica i ragazzi di mister Gallitelli stazionano in terz’ultima posizione, ma sul campo la squadra ha saputo tenere testa al Bernalda Futsal e ad imbrigliarne la manovra in alcuni momenti del match. Nella ripresa è venuta fuori la formazione del presidente Plati che ha saputo finalmente concretizzare le occasioni costruite e ha gestito da grande squadra i momenti di difficoltà. Mister Masiello, prima del match, deve fare i conti con il forfait di Clementelli per un fastidio muscolare, mentre il coach del PalaGalilei rinuncia allo squalificato Scardillo e all’infortunato Della Pioggia. Nella struttura di via Galilei il pubblico assiepa la tribuna in ogni ordine di posto e assiste con grande entusiasmo al primo derby di campionato della storia del futsal bernaldese. La prima azione della partita la costruisce Margarita, ma la sua conclusione viene bloccata da un attento Crucinio. Risponde al 2’ Malvasi per i bianconeri, ma la sua “bomba” dalla distanza esce di poco a lato. Si rinnova il duello tra Margarita e Crucinio, con l’estremo difensore di casa che in due tempi disinnesca la pericolosa diagonale del giocatore rossoblù. Al 5’ è lo stesso Margarita a presentarsi tutto solo davanti a Crucinio, ma il numero uno degli All Blacks si esalta ancora e chiude lo specchio salvando i suoi. I bianconeri sfruttano le capacità balistiche di Malvasi, ma la sua punizione da fuori area sibila il palo. Al 7’ gli ospiti sbloccano il punteggio: è lo scatenato Mianulli a battere Crucinio dopo aver saltato in dribbling il suo diretto avversario. Dopo un avvio interessante, la partita vive un momento di fiacca, con i padroni di casa chiusi a riccio e pronti al contropiede, mentre il Bernalda Futsal continua il suo palleggio alla ricerca di un varco per colpire ancora. Al 17’ si registra una nuova conclusione dei rossoblù, ma Gallitelli trova un attento Crucinio sulla sua strada. Al 21’ terribile sinistro di Fusco che sfiora il montante, ma l’occasionissima per pareggiare capita sui piedi di Alfano: il numero sedici resiste alla marcatura di Caruso e calcia in porta, ma trova la strepitosa risposta di Capozzi che salva i suoi. La partita si infiamma e gli All Blacks concedono ingenuamente due tiri liberi agli avversari, ma Margarita prima e Capozzi poi non ne approfittano. L’ultima occasione della prima frazione capita sui piedi di Margarita, ma la sua diagonale finisce sul fondo. Nella ripresa il Bernalda Futsal raddoppia dopo appena 2’: è Mianulli l’autore del super-gol che spiana la strada alla vittoria per i suoi; il funambolico giocatore del roster di Masiello anticipa il diretto avversario intercettando il pallone, si invola verso la trequarti saltando in tunnel il diretto marcatore e infila Crucinio. Applausi dalla tribuna per la marcatura di pregevole fattura del laterale rossoblù. Al 4’ Gallitelli fa tris insaccando il pallone alle spalle dell’estremo difensore bianconero sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Passa un minuto e Gallitelli sfiora la doppietta, centrando in pieno la traversa. La partita sembra scorrere agevolmente sui binari rossoblù, ma al 9’ Braico approfitta di una distrazione difensiva per riaprire il match. Dopo appena un minuto è Barnabà a dimezzare ulteriormente lo svantaggio: tutto nasce da un’errata segnalazione del direttore di gara che assegna un fallo laterale agli All Blacks; la scelta sorprende gli ospiti che si fanno infilare per la seconda volta in pochi secondi. Ci pensa Gallitelli a spegnere l’entusiasmo dei padroni di casa, depositando in rete il pallone del 2-4 con un facile tap-in sotto porta. Gli All Blacks le provano tutte per tornare nuovamente in gara, ma i tentativi di Ferrante e Malvasi vengono respinti dal reattivo Capozzi. Al 20’ il Bernalda Futsal allunga con capitan Caruso che sfrutta un errore di Crucinio per realizzare il gol della sicurezza. Con il risultato ormai in ghiaccio, il quintetto di Masiello continua a macinare gioco e va ancora in gol al 27’ con Plati che concretizza una azione corale da manuale condotta dallo stesso giocatore in collaborazione con Gallitelli. Passa un minuto e Caruso insacca il settimo gol per i suoi, sfruttando il pregevole assist dello scatenato Plati. L’ultimo gol è da applausi, con una giocata tutta di prima tra Plati, Margarita e Caruso, con il capitano che segna e realizza la sua personale tripletta.
LE INTERVISTE
Grande soddisfazione in casa rossoblù: vincere un derby non è mai facile, soprattutto se si scrive la storia dello sport cittadino. “Come ogni stracittadina che si rispetti- esordisce coach Masiello- non è stata una partita semplice, nonostante il risultato altisonante e un punteggio mai in bilico nella strada che porta alla vittoria. Purtroppo nel primo tempo la squadra si è fatta prendere più dal clima della partita che dalla gara stessa e siamo andati al riposo con uno striminzito 0-1 e due tiri liberi falliti. Nell’intervallo abbiamo cercato soprattutto di far ritornare la lucidità necessaria per vincere e alla squadra ho detto che a mio parere i derby non solo bisogna vincerli, ma bisogna dominarli. La squadra, come sta accadendo sempre con maggiore forza, ha reagito alla grande ai miei input e, con un grandissimo secondo tempo, ha portato a casa la vittoria, dominando l’avversario. I momenti di difficoltà- conclude il trainer-quando sono ben gestiti dal gruppo, sono motivo di grande crescita: merito ai miei ragazzi di esserci riusciti benissimo”.
Altro protagonista del derby di campionato è Roberto Mianulli che, con i suoi gol, ha sbloccato il risultato: “Devo ammettere che forse abbiamo preso un po’ sottogamba questa partita perché influenzati dalle sfide di Coppa Batta e nel primo tempo siamo partiti un po’ contratti; nella ripresa la musica è cambiata anche grazie alle parole del mister che hanno frenato il nostro nervosismo, così da riuscire a portare a casa un risultato importantissimo”.
Il portiere Michele Capozzi, autore di ottimi interventi durante il match, commenta così la vittoria del PalaGalilei: “Come volevasi dimostrare, il derby è sempre il derby, completamente diverso da quello di Coppa: nel primo tempo siamo stati troppo timidi e l’approccio non è stato dei migliori. Gli avversari hanno preso fiducia nel corso del match, creando più di qualche grattacapo. Fortunatamente nella ripresa è venuto fuori il vero Bernalda Futsal che ha saputo controllare il risultato e ha mantenuto la calma anche in quei momenti difficili che non sono dipesi da noi, portando a casa tre punti che ritengo fondamentali”.

TABELLINO
ALL BLACKS BERNALDA: Crucinio, Barnabà, Calabrese, Rosano, Malvasi, Braico, Quattromini, Carella, Della Pioggia, Alfano, Figliuolo, Ferrante. Allenatore: Gallitelli.
ASD BERNALDA FUTSAL: Capozzi, Amatulli, Sarubbi, Risimini, Caruso, Fusco, Gallitelli, Margarita, Mianulli, Paradiso, Petrocelli, Plati. Allenatore: Masiello
ARBITRO: Alagia di Bernalda
MARCATORI: 7’pt, 2’st Mianulli, 4’st, 12’st Gallitelli, 9’st Braico, 10’st Barnabà, 20’st, 28’st, 30’st Caruso, 27’st Plati
AMMONITO: Alfano.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here