La vera bellezza? Sta nel proteggersi dal sole

0
187

Ormai tutti pronti per il mare, da ora in poi tutto sembrerà diverso. L’effetto bonne mine, darà un tono diverso al nostro make-up, all’abbigliamento sicuramente tutto sembrerà più bello e armonioso. Ma non dimentichiamo di proteggere la pelle, una pelle trascurata, e molto esposta al sole, creerà un rilassamento cutaneo e un invecchiamento precoce, facendoci sembrare subito vecchi. Quindi meglio meno abbronzati, ma con una pelle più sana.
Raggi UVA: grandi responsabili dell’invecchiamento cutaneo. Donano un’abbronzatura immediata superficiale ma, al tempo stesso, attaccano fortemente elastina e collagene.
Raggi UVB: maggiori responsabili delle scottature, penetrano nell’epidermide, stimolano la melanina, provocando così nel giro di 48 ore l’abbronzatura.
Raggi INFRAROSSI: non abbronzano, ma disidratano e donano alla pelle la sensazione di calore, campanello anti-scottature.
L’abbronzatura è un sistema di protezione naturale contro i raggi solari: è sotto la loro azione che i melanociti sintetizzano la melanina. In funzione della quantità e qualità della melanina, la pelle assume una colorazione più o meno scura. Ma bisogna fare attenzione, poiché l’abbronzatura non impedisce alla pelle di bruciarsi e di invecchiare.
Il Fattore di protezione Solare permette di moltiplicare la protezione naturale della pelle (ad esempio per 50, se il prodotto è un indice 50).
Per scegliere il Fattore di Protezione Solare più appropriato, bisogna tenere in considerazione 3 criteri principali:
Il tipo di pelle: i soggetti di pelle chiara ed i bambini devono utilizzare prodotti con un indice elevato; Bionde – occhi chiari – pelle chiara avranno bisogno di un FPS che varia dallo schermo totale ad un minimo di 30. Le more ovviamente un fattore protettivo più basso dai 30 ai 6 FPS.
Durante le esposizioni al sole di non usare olii a base di Paraffina ( derivata del petrolio) senza protezione ( e so che ce ne sono tante ), per non rovinare la pelle e non fare l’effetto frittura di mare direttamente sul vostro corpo. La protezione va stesa due ore prima di scendere al mare e riapplicarla ogni due ore anche se waterproof.
La sensibilità di alcune parti del corpo, utilizzando prodotti specifici per viso, seno…; Ricordate di proteggere testa, occhi e per i fototipi chiari anche una maglietta bianca non sarebbe male.
Evitare l’esposizione al sole dalle 12:00 alle 16:00 per bambini sotto i 3 anni evitare qualsiasi esposizione.
Bevete molta acqua in modo da evitare la disidratazione e i colpi di sole.
Nella scelta deil FPS per viso e corpo fatevi consigliare da esperti del settore sul prodotto giusto per una abbronzatura sana e che faccia bene alla vostra pelle e se avete molti nei? Una bella visita medica prima dell’esposizione ai raggi solari non farebbe male.

Anna Elena Viggiano
Resp. azienda cosmetica francese
Consulente d’Immagine

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here