Matera: “A Siracusa con fiducia”.

0
158

Sarà un Matera arrabbiato quello che scenderà in campo al “De Simone” di Siracusa.
Dopo la bella prestazione offerta contro la capolista Foggia, il Team di Auteri è pronto a riprendersi in terra di Sicilia ciò che i satanelli pugliesi le hanno sottratto, in termini di punti, al XXI Settembre di Matera. Ci sarà da valutare la condizione di Mattera, il cui infortunio dovrebbe essere più lieve di quello di Infantino che dovrebbe star fuori almeno un mese. Probabile che il mister torni a schierare il suo 3-4-3 nella prossima trasferta dando, forse, un turno di riposo ad uno dei tre centrali di centrocampo, reparto che, nell’ultima mezz’ora della partita con il Foggia, è parso un po’ in affanno. Osservati particolari negli ultimi allenamenti sono Carretta (che scalpita), Sartore e Louzada (bene contro il Foggia). Sarà importante approcciare bene la partita, non avere cali di tensione che, solitamente, capitano dopo aver disputato una gara di cartello e affrontare il Siracusa con la giusta umiltà, qualità indispensabile se si vuol far bene in campionato.
Dall’altra parte, il Siracusa affronterà il Matera dopo aver affrontato le altre pretendenti alla promozione e cioè Foggia e Lecce in casa (1-2 e 0-2) e Juve Stabia in trasferta (2-0), viene dal pareggio di Melfi che è una diretta concorrente per la salvezza e si presenta alla partita di domenica con un buon morale e pronta a far bene davanti al pubblico amico. Nelle sue fila militano giocatori esperti come Emanuele Catania ma spicca, su tutti, Davide Baiocco, capitano, un lungo passato in serie A ed ex Catania.
Insomma squadra che punta ad una salvezza tranquilla,che ha tre punti in classifica frutto di altrettanti pareggi e che ancora non ha vinto la sua prima gara in campionato.

TOMMASO TACCARDI.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here