Matera – Monopoli 1-1, punto d’oro per i pugliesi. Le pagelle di Tommaso Taccardi

0
195

Un Matera dai due volti butta via gli ennesimi tre punti della stagione evidenziando i soliti difetti nello sprecare le occasioni a favore e nel favorire le marcature avversarie. I biancazzurri di Auteri, dopo aver fallito un calcio di rigore con Negro (palo alla destra di Furlan), a cui ha fatto seguito il palo di Di Lorenzo, sbloccano il risultato con Armellino, imbeccato da De Rose, che infila il portiere ospite con un diagonale che si insacca alla sua sinistra. Il pareggio dei biancoverdi ospiti, porta la firma di Montini (84′) che, prontamente e fortunosamente, infila D’Egidio con un pallonetto sfruttando un incursione/assist in area di rigore di Sounas.
Da registrare l’ennesima contestazione da parte della curva sud a Iannini che, al suo ingresso in campo, viene fischiato e fatto oggetto di cori poco edificanti nel bel mentre il Monopoli perveniva al gol del pareggio.
Le pagelle di Tommaso Taccardi:
12) D’Egidio VOTO 5,5. Poco impegnato dagli avversari, ci mette del suo con alcune leggerezze di piede. A sua parziale difesa va detto che, il reparto difensivo, nel secondo tempo non lo ha certo aiutato.
28) Ingrosso VOTO 5,5. Bene nel primo tempo, meno bene nella ripresa. Al rientro dopo l’assenza forzata di Venezia, va spesso in confusione nella seconda frazione di gioco.
5) De Franco VOTO 5,5. Stesso discorso per il centrale di difesa. Nel secondo tempo appare spesso indeciso soffrendo un po’ la fisicità di Montini che realizzerà la rete del pareggio in assoluta libertà. Primo tempo impeccabile ma Monopoli inesistente.
3) Mattera VOTO 6. Sicuramente il più affidabile del pacchetto arretrato, la sua bravura negli interventi, unitamente all’esperienza, sono una costante positiva per la squadra.
23) Di Lorenzo VOTO 6,5. A sprazzi, nel primo tempo, si rivede il Di Lorenzo che noi tutti conosciamo, sfortunato nell’occasione del calcio di rigore battuto da Negro quando, a porta vuota, colpisce il palo!
21) Armellino VOTO 7. Buona gara la sua, condita da un bel diagonale che sblocca il risultato. All’83’ “illumina” un inserimento di Di Lorenzo che conclude alto sopra la traversa.
4) De Rose VOTO 6,5. Solita affidabilità nel cerchio di centrocampo, si traveste in uomo assist ed offre palla ad Armellino per il gol che sblocca l’incontro. Sul palo colpito da Negro, non è prontissimo, di testa, a ribattere a rete favorendo però il clamoroso palo di Di Lorenzo. Gli subentra SALANDRIA al 70′ (6) che cerca di dare più rapidità e freschezza in quella zona di campo.
27) Casoli VOTO 5,5. Spesse volte confusionario, sicuramente non ai livelli del Casoli che conosciamo. Poco attento nella sua fascia di competenza e inconcludente negli ultimi venti metri di campo.
10) Strambelli VOTO 6. Secondo me il più in forma del tridente offensivo. Cerca di concludere a rete in più circostanze, al 23′ tira alto, al 53′ tira fuori e, al 78′ con un tiro a giro, manca il bersaglio di poco dopo un’incursione sulla fascia di Di Lorenzo. Sostituito per l’ennesima volta in stagione, lascia il posto a IANNINI all’84’ (sv) che verrà, al suo ingresso in campo, contestato dalla curva sud.
20) Carretta VOTO 5,5. L’impegno non manca ma non incide quasi mai. Spesse volte appare troppo precipitoso e impreciso, una sola occasione, di testa, ad inizio ripresa.
29) Negro VOTO 5,5. Meno decisivo del solito, ha la responsabilità di aver fallito un calcio di rigore in avvio di gara. Al 70′ viene sostituito da SARTORE (sv) che, nonostante i 20 minuti a disposizione, non riesce a dare quel cambio di marcia che Auteri si auspicava.
AUTERI VOTO 5,5.
La sua squadra spreca tanto e prende spesso gol. Un Matera diverso rispetto a quello ammirato nell’intero girone di andata. In vista dei play-off sarà il caso di lavorare su questi aspetti se si vuol fare bene ed arrivare in fondo alla competizione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here