Matera, parco Vezzoso, abitanti delusi dal Comune: “Doveva essere pronto a luglio, ci hanno preso in giro”. I lavori non sono mai partiti.

0
3425

Delusione e rabbia tra gli abitanti dei quartieri, Arco, Giada e Aquarium all’estrema periferia nord di Matera per la mancata consegna del parco Teresa Vezzoso che doveva essere pronto a luglio. In una mail inviata alla redazione di Basilicata magazine lamentano non solo la mancata consegna del parco, come promesso da sindaco e assessori, ma addirittura il mancato avvio dei lavori annunciati con una diretta su Facebook dal primo cittadino, Domenico Bennardi (e dagli assessori Corti e D’Oppido) il 18 marzo 2021. (QUI IL VIDEO https://www.facebook.com/watch/?v=209639457607324). Nello stesso video il Sindaco annunciava che erano necessari 120 giorni per la conclusione dei lavori. Eravamo al 18 marzo 2021, i lavori dovevano terminare un mese fa, ma in realtà non sono nemmeno partiti.

“Oltre alla recinzione che delimita l’area di cantiere – scrivono i residenti- non è stato fatto più nulla. Anzi qualcosa è stato fatto, hanno messo uno striscione enorme che indica la presenza del cantiere ed il nome del parco. Anche in questo caso solo fumo negli occhi. Fuffa. In realtà, da marzo ad oggi, in sei mesi, non è stato fatto nulla dal punto di vista dei lavori. Hanno piazzato un container e nulla più. I lavori non sono mai iniziati e noi residenti, in tutti questi mesi non abbiamo visto un solo operaio al lavoro. Ci sentiamo presi in giro perchè annunciare l’avvio di un cantiere e la consegna entro luglio solo per farsi pubblicità non è corretto nei confronti di noi cittadini. Ancora più inaccettabile è il fatto che il parco doveva essere pronto un mese fa e invece i lavori non sono mai partiti. Attendiamo risposte”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here