PisticciMarconia, il meglio deve ancora venire

0
99

Tempo di bilanci in casa PisticciMarconia: la società, nata dalla fusione delle principali entità sportive del Comune pisticcese nel giugno 2014, dopo quattro mesi di intenso lavoro coronati dall’ottima posizione attuale nella classifica di Eccellenza lucana, fa il punto della situazione attraverso le parole del vice-presidente Michele Sisto: “Finalmente Pisticci ha una squadra di calcio completa e rappresentativa di un’intera comunità. Siamo una società che punta soprattutto alla valorizzazione dei giovani locali e l’iscrizione ai campionati Allievi, Esordienti e Giovanissimi ne è la dimostrazione lampante: il nostro obiettivo è quello di coinvolgere non solo i ragazzi di Pisticci e Marconia, ma anche di Craco, Scanzano e dei Comuni limitrofi- afferma Sisto- Il progetto sportivo della società è serio e punta ad assicurare continuità e alta professionalità per i più giovani nel loro processo di crescita non solo sportiva, ma anche umana. La bontà del nostro progetto è avvallata dai numeri: ai 24 atleti della prima squadra, impegnata con ottimi risultati nel campionato di Eccellenza, si aggiungono i 16 giocatori della Juniores, i 22 degli Allievi e i 18 dei Giovanissimi, oltre che i circa cinquanta bambini della Scuola Calcio avviati da noi in questo straordinario sport”. Il vantaggio dei ragazzi delle giovanili è evidente: “Tutti questi ragazzi- continua il vice-presidente- cresceranno sotto un unico nome e senza alcuna rivalità o campanilismo, in una società che li pone al centro del progetto e con un personale competente e altamente qualificato: è questa la grandiosa novità del PisticciMarconia”. Tuttavia, Michele Sisto sottolinea anche alcune note dolenti di questo avvio di stagione: “Spero che, per non rendere vani gli sforzi della nostra società, l’Amministrazione Comunale di Pisticci risolva definitivamente la questione deficitaria degli impianti sportivi comunali; d’altro canto la nostra società si impegna a trovare ulteriori collaboratori e a creare progetti che guardino sia al futuro dei giovani locali, sia al presente, per costruire quell’entusiasmo che ancora manca nei tifosi non solo nell’evento sportivo in sé, ma soprattutto nel contribuire, attraverso l’impegno e il sorriso dei ragazzi, a far sorgere un nuovo capitolo nella storia dello sport pisticcese”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here