Premiato a Milano il consorzio “La Città Essenziale” di Matera

0
168

Il Consorzio La Città Essenziale di Matera si è aggiudicato il terzo posto del bando “Fare Rete, Cantieri per l’innovazione sociale” promosso da Social Innovation Network. Il progetto del consorzio materano “Energia Solidale” è stato selezionato per l’innovatività della proposta tra oltre 90 provenienti da tutta Italia. Durante la cerimonia che si è svolta a Milano qualche giorno fa, sono stati premiati gli esempi di business che hanno avuto la capacità di sviluppare progetti di impresa che esulano dai territori canonici della cooperazione, con lo scopo di favorire il sostegno e la modellizzazione dell’innovazione sociale.
A Milano lo staff del Consorzio ha presentato il progetto “Energia Solidale”, un modello integrato ecosostenibile tra mondo profit e no profit, tra cooperazione sociale, ente pubblico e privati cittadini, che prevede l’installazione di impianti in grado di far risparmiare l’energia, ridurre l’impatto ambientale, favorendo l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate tramite la manutenzione degli impianti stessi. Ma la parte più innovativa del progetto sta nel fatto che ogni impianto installato genera ore di assistenza domiciliare gratuita, donata ai disabili, anziani e minori, indicati dalle amministrazioni comunali o dalle famiglie acquirenti. In tal modo il progetto permette di cofinanziare in servizi le cooperative socie attraverso la collaborazione con le imprese locali e la comunità, rafforzando l’economia del territorio e le posizioni occupazionali.
Dopo il modello Panecotto con il progetto Energia Solidale, La Città Essenziale si appresta nel 2014 al varo di un nuovo progetto in ambito culturale e turistico a sostegno della candidatura di Matera a Capitale europea della cultura 2019. Con quest’ultimo riconoscimento La Città Essenziale, si conferma dunque luogo consolidato nei servizi di welfare e attore di grande dinamismo ed innovazione sociale di processo e di prodotto a livello nazionale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here