Torna il rugby su corso Umberto I con il torneo “L’Audacia in Strada 2.0”

0
276

La Camarda Rugby Bernalda, anche per questa estate, ha organizzato la seconda edizione del torneo di beach rugby “L’audacia in strada 2.0”: la manifestazione si terrà proprio su Corso Umberto I, la via centrale di Bernalda, dove verranno versati 60 metri cubi di sabbia per realizzare l’arena. Dopo il successo della scorsa stagione, la società di rugby locale ripropone l’entusiasmante torneo a cui parteciperanno squadre provenienti da Potenza, Taranto e Oppido. Anche Bernalda sarà rappresentata da almeno due squadre e metterà in mostra uno sport molto intenso come il rugby, ma non ancora così diffuso come meriterebbe nel nostro territorio. Tuttavia, nonostante la penuria di strutture, il Presidente della società Antonio Castano ha annunciato che la prossima stagione agonistica vedrà come protagoniste la squadre under 14 femminile e under 16 maschile della Camarda Rugby, iscritte ai rispettivi campionati. Inoltre, gli under 18 bernaldesi disputeranno il campionato con l’Oppido Lucano che, a sua volta, presterà alcuni giocatori per l’Under 16 alla Camarda. Il rugby torna così a muoversi nella cittadina jonica e punta ad avvicinare quanti più appassionati e interessati da questo sport anche mediante il torneo di beach rugby che è previsto per venerdì 25 luglio. Le regole sono molto semplici: partite di dieci minuti, le squadre saranno composte da 5 componenti, di cui tre in campo e due cambi volanti. Al termine tutti i giocatori si ritroveranno per un terzo tempo davvero particolare: prevista la cena di gruppo o presso l’Equineria di Mimmo oppure presso il ristorante “I Pitagorici”. Gli organizzatori, inoltre, comunicano che tutti i componenti delle squadre partecipanti che hanno una tenda, possono campeggiare gratuitamente presso il camping Riva dei Greci a Metaponto. Un’organizzazione impeccabile che è propedeutica al successo della manifestazione: non resta che spostare l’attenzione sulla palla ovale e godersi lo spettacolo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here