Tre gol per i play-off: il Bernalda Futsal espugna Senise

0
134

Importante vittoria esterna per il Bernalda Futsal che si impone con un secco 3-0 sul parquet del Senise e rimane in lizza per l’accesso ai play-off promozione. Gara non semplice per i rossoblù che hanno avuto filo da torcere dai ben organizzati avversari, ma la maggiore qualità e l’ottimo giro palla hanno prevalso e, al termine dei sessanta minuti, il Bernalda Futsal ha legittimato la vittoria. I bianconeri di Senise, nonostante l’assenza di alcune pedine, hanno disputato una prestazione gagliarda, ma le grandi parate di Rossi non hanno evitato il K.O. Già dalle prime battute di match i rossoblù macinano gioco e costruiscono occasioni: nei primi 2′ due spunti di Margarita creano qualche grattacapo a Rossi che evita il peggio. Risponde il Senise con la giocata personale di Taccogna, ma il sempreverde Carella lo mura in uscita. Al 12′ i bianconeri di Filardi provocano qualche brivido lungo la schiena degli avversari, ma il tiro di Rusciani da fuori area colpisce il palo esterno. Poco dopo una punizione di Margarita deviata dal portiere sibila il palo e si spegne sul fondo; è lo stesso estremo difensore di casa ad opporsi alle conclusioni ravvicinate di Margarita e Fusco, mentre al 23′ il Bernalda Futsal usufruisce del tiro libero per il sesto fallo subito: sul dischetto si presenta Margarita, ma Rossi si rivela un muro insuperabile. Al 24′ ci si mette anche la sfortuna sulla strada dei rossoblù: Sarubbi riceve palla spalle alla porta e, con una grande giocata da pivot, resiste alla pressione del diretto marcatore, si gira e supera Rossi, ma la palla sbatte sul palo interno e torna in campo. Lo stesso Sarubbi, poco dopo, manca l’appuntamento sul secondo palo e non riesce a deviare in rete la diagonale di Margarita. Nel momento migliore per gli ospiti il Senise usufruisce di un tiro libero: è il turno di Taccogna che prova a sbloccare il risultato, ma Carella si esalta ed evita il gol. Scampato il pericolo, il Bernalda Futsal si riversa all’assalto della porta avversaria alla ricerca del vantaggio, ma Gallitelli trova sulla sua strada l’attento Rossi che devia di piede; dal corner successivo il muro eretto dall’estremo difensore di casa cade sotto i colpi di Margarita che sigla il vantaggio su schema da calcio piazzato e fa esplodere la gioia dei bernaldesi. Nella ripresa Rossi risulta decisivo già dai primi minuti: grazie ai suoi interventi il Senise resta in partita. Il portiere nega la gioia del gol a Gallitelli e Margarita mentre Fusco allarga troppo la traiettoria del tiro e il pallone sibila il palo. C’è lavoro anche per Carella che si oppone prima alla conclusione di Rusciani e poi sul bolide di Taccogna. Al 9′ il Bernalda Futsal si divora un’occasione colossale con Gallitelli che sciupa un’azione in superiorità numerica calciando alto. E’ il preludio al gol che arriva puntuale al 12′: grande sponda di Sarubbi che libera l’accorrente Caruso, il capitano si invola ed infila Rossi in uscita portando a due i gol di vantaggio per i rossoblù. Dopo neanche sessanta secondi Sarubbi e Strazza vengono espulsi per reciproche scorrettezze, con le due squadre costrette all’inferiorità numerica. Il Senise prova a riaprire il match, ma Carella, con un fantastico colpo di reni, si esalta e respinge la conclusione di Taccogna. Il Bernalda Futsal ci prova in contropiede con Rossi ancora super che respinge le conclusioni di Margarita e Gallitelli. Il 3-0 arriva al 21′, con Margarita che riceve palla da Gallitelli e deposita il pallone nella porta sguarnita, mentre poco dopo è lo stesso numero dieci a centrare il palo che avrebbe chiuso definitivamente le sorti dell’incontro. Il Senise prova a riaccendere le speranza al 27′, ma Carella si esalta sui due tentativi di Mele e chiude definitivamente ogni velleità bianconera. Nei quattro minuti di recupero, infatti, non accede praticamente più nulla e il Bernalda Futsal porta a casa tre punti di platino da un campo su cui le grandi del campionato hanno trovato solo sconfitte. Prima partita da titolare per Francesco Carella che, a quarant’anni suonati, ha contribuito alla vittoria finale con una prestazione eccellente e parate di qualità.

TABELLINO
SENISE: Rossi, Blumetti, Strazza, Rusciani, Taccogna, Capano, Bulfaro, Mele. Allenatore: Filardi
ASD BERNALDA FUTSAL: Capozzi, Carella, Risimini, Sarubbi, Petrocelli, Margarita, Gallitelli, Caruso, Mianulli, Plati, Fusco. Allenatore: Masiello.
MARCATORI: 30’pt e 21’st Margarita, 12’st Caruso.
AMMONITO: Capano. ESPULSI: Sarubbi e Strazza al 13’st.

INTERVISTE
Un sorridente mister Masiello esalta la prestazione dei suoi: “Sapevamo che era una partita difficile perché conoscevamo le inside di questo campo e il valore degli avversari: abbiamo pressato dal primo minuto su ogni palla e ci siamo difesi senza commettere sbavature. La squadra oggi ha finalmente interpretato la gara secondo quanto appreso nel corso di questo anno insieme e il risultato è stato quello che volevamo. Purtroppo ci mancano punti in classifica- prosegue la guida tecnica rossoblù- ma poter lottare per l’accesso ai play-off ci da i giusti stimoli per reggere fino alla fine della stagione. Oggi abbiamo disputato una grande partita perché siamo abituati a giocare sul parquet; non a caso le sconfitte subite in campionato sono avvenute sul sintetico perché è difficile fare futsal su un campo che non è da futsal. La Federazione dovrebbe provvedere a rendere omogenei i campionati per quanto riguarda i terreni di gioco”.
Esordio stagionale da incorniciare per Francesco Carella che parla della sua nuova esperienza con i rossoblù: “Sono contento di aver dato un piccolo contributo alla vittoria di Senise. Spero fortemente che la stagione si concluda con la promozione in Serie C1 poiché credo che la squadra abbia le potenzialità per raggiungere l’obiettivo. Il match di Senise evidenzia come la squadra ha dato l’anima per raggiungere il risultato: tutti hanno giocato alla grande e con questo spirito potremo andare lontano”.
Euforico anche il presidente Plati, indisponibile per il match da giocatore: “La gara di Senise ci da tante conferme: se giochiamo per sessanta minuti come sappiamo spesso facciamo risultato pieno. Faccio i complimenti ai ragazzi di mister Filardi che si sono dimostrati molto competitivi, mentre la mia squadra continuerà a lottare ogni partita per perseguire gli obiettivi e dare continuità al progetto di crescita del futsal a Bernalda”.
Per mister Filardi K.O. indolore viste le tante assenze e la forza degli avversari: “Perdere in casa conto il Bernalda Futsal ci può stare: infatti ho sempre creduto che i rossoblù fossero la squadra più forte del campionato dal punto di vista della concezione del calcio a 5. Noi accettiamo serenamente la sconfitta anche perché consapevoli di avere un po’ le pile scariche a causa di qualche defezione in rosa”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here