Coronavirus, focolaio al Comune di Matera: interrogazione di Casino sui tracciamenti

0
1357
Il consigliere comunale Nicola Casino, capogruppo di Forza Italia, ha depositato questo pomeriggio con pec al Comune di Matera, un’interrogazione urgente tesa a conoscere se il Sindaco di Matera, in quanto primo responsabile della condizione di salute dei cittadini del suo territorio, abbia predisposto presso i diversi uffici comunali interessati da casi di contagio da Covid-19, degli appositi registri finalizzati a semplificare le procedure di tracciamento dell’utenza entrata in contatto con i dipendenti comunali potenzialmente positivi e se tale tracciamento dei cittadini entrati in contatto con i dipendenti comunali risultati positivi al Covid-19 sia stato effettuato o trasmesso all’azienda sanitaria, atteso l’interesse primario alla salute pubblica che lo stesso primo cittadino ha più volte affermato di voler tutelare.
Matera 10 Febbraio 2021
Si riporta il testo dell’interrogazione

Al Sig. Sindaco della Città di Matera

dott. Domenico Bennardi

Al Presidente del Consiglio Comunale Antonio Materdomini

Al Segretario Generale

Avv. Maria Angela Ettorre

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA E ORALE
(ai sensi dell’articolo 67 del regolamento del Consiglio Comunale)
OGGETTO: TRACCIAMENTO URGENTE SUI CITTADINI VENUTI IN CONTATTO CON I DIPENDENTI COMUNALI RISULTATI POSITIVI AL COVID-19
PREMESSO CHE
  Con ordinanza sindacale n.717 del 09/03/2021 N. Prot. 0020940/2021, a seguito della segnalazione di sospetta positività al Covid-19 da parte di diversi dipendenti in servizio presso il Comune di Matera, il Sindaco ha ordinato la chiusura del Palazzo di Città per i giorni 10 e 11 marzo, anche al fine di consentire le opportune operazioni di sanificazione.
Già nel mese di ottobre 2020 era risultato positivo almeno un altro dipendente comunale rendendosi necessaria, anche in quella occasione, la chiusura totale degli uffici comunali per le consuete operazioni di sanificazione.
  Con il decreto 18/2020 (decreto Cura Italia), il Governo è intervenuto adottando misure per contrastare la diffusione del virus Covid-19 e a sostegno dell’occupazione e dei lavoratori per la difesa del lavoro e del reddito; tra queste il fatto di considerare infortunio sul lavoro il contagio da coronavirus avvenuto in occasione di lavoro.
CONSIDERATO ALTRESI’ CHE
  Il T.U. Sulla Sicurezza sui luoghi del lavoro definisce la «prevenzione» come: “il complesso delle disposizioni o misure necessarie anche secondo la particolarità del lavoro, l’esperienza e la tecnica, per evitare o diminuire i rischi professionali nel rispetto della salute della popolazione e dell’integrità dell’ambiente esterno”.
  Tale ultima definizione è icastica  del rapporto reciproco e  bidirezionale che c’è o può esserci tra i rischi interni ed esterni all’ambiente di lavoro, giacchè come nel caso di specie, il fattore di rischio è comune all’ambiente esterno, e da esso può essere trasportato all’interno dei luoghi di lavoro, ma da quest’ultimo a sua volta, attraverso i lavoratori, puòessere trasmesso all’esterno. 
A tal proposito, sarebbe indispensabile effettuare con urgenza un tracciamento dei cittadini materani entrati in contatto con gli uffici all’interno dei quali sono risultati positivi diversi dipendenti comunali, al fine di  adottare tutte le misure di prevenzione necessarie ad evitare un ulteriore diffusione del virus fra la popolazione materana.
In virtù di tutto quanto detto:
SI INTERROGA

Il Sindaco di Matera a chiarire se:

a) ha predisposto presso i diversi uffici comunali degli appositi registri, finalizzati a semplificare le procedure di tracciamento dell’utenza entrata in contatto con i dipendenti comunali potenzialmente positivi;

b) ha ritenuto utile effettuare un tracciamento immediato dei cittadini entrati in contatto con i dipendenti comunali risultati positivi al Covid-19;

Matera, 10/03/2021

Il Consigliere Comunale

Nicola Casino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here