IL RACCONTO POETICO DEL FOTOGRAFO FERDINANDO SCIANNA CATTURA MATERA

0
257

Non solo un fotografo ma anche un filosofo e un ottimo comunicatore che ha intrattenuto piacevolmente il pubblico di Casa Cava per oltre tre ore senza annoiarlo. E’ il genio di Ferdinando Scianna che ieri si è svelato a Matera raccontando per aneddoti la sua carriera di fotografo ma anche la sua storia di uomo. Lo ha fatto con umiltà ed ironia incantando il numeroso pubblico presente (composto in gran parte da addetti ai lavori) giunti anche da fuori regione. Attraverso le foto del suo libro “Visti&Scritti” Scianna, intervistato da Dario Carmentano, ha messo a nudo la sua passione per la fotografia e l’amore per quell’istante che rappresenta “quasi una rapida, fulminea organizzazione della realtà” come diceva di lui Leonardo Sciascia. Durante la serata a Matera Scianna parla della sua professione in maniera intima e profonda, senza preconcetti e senza schemi, ma con l’acume che solo un grande intellettuale ed un artista del nostro tempo possiede. Un viaggio iperbolico, denso e appassionato fatto di autenticità ed apprezzato dai presenti per il modo poetico in cui il maestro Scianna lo ha proposto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here