QUEI PANINARI IN PIAZZA A MATERA NON DOVEVANO ESSERCI. IL COMUNE “BACCHETTA” I PROPRI UFFICI

0
147

 

Il Sindaco di Matera ha inviato una comunicazione agli uffici comunali per stigmatizzare il rilascio di un’autorizzazione per la somministrazione di bevande e alimenti in prossimità della chiesa di San Giovanni e davanti all’ex ospedale San Rocco, in occasione dell’ottava edizione della rassegna musicale “Ragnatela Folk Fest”.

L’autorizzazione è stata rilasciata non tenendo conto del regolamento comunale sulla disciplina dell’arredo urbano nei Sassi e nel centro storico che impone il rispetto dei coni visivi “di edifici religiosi e pubblici”.

Il Ragnatela Folk Fest, si è svolto in tre tappe (Borgo Venusio, Rione Agna e Piazza San Giovanni). La giunta comunale ha autorizzato con una delibera lo svolgimento della rassegna, prevedendo la possibilità di concedere una sola autorizzazione per la somministrazione di alimenti e bevande a chi, in possesso di autorizzazione di “commercio su aree pubbliche”, ne avesse fatto richiesta nei termini di legge.

E’ evidente che se la cosa risultava priva di qualsiasi controindicazione al Borgo Venusio e nel Rione Agna, lo stesso non può dirsi per Piazza San Giovanni e la delibera di giunta, infatti, non ha previsto deroghe ai regolamenti comunali vigenti che quindi dovevano essere tenuti in considerazione dagli uffici che hanno rilasciato le autorizzazioni.

Per questo motivo si è richiamata l’attenzione degli uffici interessati ad evitare che situazioni simili si ripetano in futuro e, in casi che si prestano ad interpretazioni difficoltose, a comunicare tempestivamente al Sindaco e agli assessori interessati gli eventuali dubbi autorizzativi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here