Sequestro infopoint turistico a Matera. Multa da 10mila euro per l’imprenditore Prisco: “E’ un attacco politico, mi rivolgerò al Prefetto” VIDEO

0
3524

L’imprenditore Luca Prisco torna sulla vicenda della chiusura dell’infopoint turistico di via Lucana a Matera dopo aver ricevuto, ieri, una multa di 10mila e 300 euro dalla Polizia Locale per presunte violazioni amministrative.

“E’ ormai un attacco politico – afferma Prisco- verso di me e le mie attività. Chiedo le dimissioni del Sindaco Bennardi per incompetenza. Mi rivolgerò al Prefetto di Matera per far valere i miei diritti in questa assurda vicenda”

Ecco il video integrale della conferenza stampa.

SULLA VICENDA INTERVIENE ANCHE MATERA SI MUOVE

Matera Si Muove esprime vicinanza e solidarietà alla Prisco Provider S.r.l. per l’indecente attacco frontale subito in questi ultimi giorni da parte dell’amministrazione comunale a trazione 5 stelle.

Il provvedimento improvviso di chiusura dell’unico infopoint turistico presente in centro città (poi il Sindaco ci spiegherà il motivo per cui l’infopoint di Via Ridola risulta chiuso)  e la multa di 10.000 euro comminata ad una delle società materane più attive nel servizio al turista, ci lasciano perplessi soprattutto per i tempi e i modi in cui si sono espressi questi due interventi. Tra l’altro ci sono giunte segnalazioni per cui anche altri operatori turistici della città hanno ricevuto accertamenti e interventi della Polizia Locale proprio nel periodo clou del flusso turistico in città se non, in alcuni casi, mentre gli operatori erano impegnati nel loro lavoro di accoglienza turistica. Lungi da noi voler giustificare eventuali irregolarità di qualcuno, tutte da dimostrare nelle sedi opportune, ci domandiamo: “Non si poteva intervenire in un periodo in cui le agenzie lavorano meno e magari anche chiedendo di sanare eventuali irregolarità con una tempistica più sostenibile?”. Altrimenti ci verrebbe da pensare che tali provvedimenti, presi in questa maniera, siano volti a sfavorire qualcuno per favorirne altri. Vogliamo questo per la nostra Città? Uno Stato di Polizia? 

Nel chiedere il rispetto per un imprenditore che ha molti meriti in questa città e per il bene del Lavoro in generale, ribadiamo la nostra vicinanza a Luca Prisco e ai suoi collaboratori, confermando la nostra presenza il 4 settembre in Piazza  Vittorio Veneto.

MSM

(Matera Si Muove)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here