“I funamboli del mondo – La libertà sospesa su una Striscia”. Storie, racconti, immagini dalla Palestina di Rosa Schiano

0
492

L’Associazione Culturale “RadioRaptus Bernalda” presenta, sabato 7 Giugno, ore 18:30 presso il Circolo Arci “Al Verde” di Bernalda, “I funamboli del mondo – La libertà sospesa su una Striscia”. Storie, racconti, immagini dalla Palestina di Rosa Schiano. 
L’autrice è una donna coraggiosa, una fotoreporter e un’attivista dell’International Solidarity Movement. Si trova a Gaza dal novembre 2011 e da lì, tramite Internet, racconta al mondo la verità che nessuno vuol far sapere.
L’International Solidarity Movement è un’organizzazione fondata nel 2001 da attivisti palestinesi, israeliani e statunitensi: l’intento è quello di denunciare la drammatica situazione della popolazione palestinese causata dall’apartheid israeliano.
Le foto di Rosa toccano il cuore: testimoniano la guerra, la brutalità, momenti di vita quotidiana, raccontano la vita nella Striscia di Gaza.
Queste le sue parole: “Quinto giorno di guerra contro Gaza, continua l’Operazione militare israeliana Pillar of Cloud. 72 persone uccise, incluso 19 i bambini, 670 i feriti al momento in cui scrivo, la maggior parte donne e bambini. Oggi l’aviazioni militare israeliana ha bombardato un edificio di tre piani in Nasser street, Gaza city, sterminando una intera famiglia. Ho visto i corpi delle piccole vittime in ospedale. Ibrahim Al Dalu, 11 mesi Jamal Al Dalu, 6 anni Yousif Al Dalu, 5 anni Sara Al Dalu, 3 anni Anche la loro madre è morta: Samah Al Dalu, 22 anni, ed il loro padre, Mohammed Al Dalu, 28 anni. Morta anche la zia Ranin Al Dalu, 22 anni, e dipersa la seconda zia, Yara Al Dalu. Morta anche la nonna, Suhila Al Dalu, 50 anni. Morti anche due vicini di casa: Abdallah Mzanar, 20 anni, e Amina Mznar, 80 anni. Un’intera famiglia sterminata. il bombardamento è avvenuto sull’intero edificio di tre piani, completamente distrutto”

Contatti:
https://twitter.com/rosa_schiano
http://ilblogdioliva.blogspot.it/
328/6323580 (Giovanni)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here