Coronavirus: a Matera assembramenti davanti ai supermercati

0
14231
Assembramenti a Materavdavanti ai supermercati

Sembrano rimanere inascoltati a Matera gli appelli e le disposizioni di legge relative al “distanziamento sociale” previsti dagli ultimi decreti ministeriali per prevenire il contagio da coronavirus. Anche questa mattina decine di avventori in attesa davanti ai principali supermercati erano poco inclini a rispettare le norme basilari per il distanziamento personale al fine di prevenire il contagio. Alcuni clienti, prudentemente, si tengono a distanza, altri, anche senza mascherina, si assembrano per guadagnare prima l’ingresso al supermercato. Sarebbe opportuno mettersi in fila ordinatamente ed in maniera distanziata, ma spesso, purtroppo, questo disporsi in maniera disordinata finisce per diventare l’occasione per scambiare due chiacchiere durante l’attesa infischiandosene del rispetto delle distanze minime di sicurezza. Alla base di questa frenesia ci sono due motivazioni: primo, la gente che non può uscire, vede nell’andare al supermercato l’unica occasione per prendere un po’ d’aria anche per fare una spesa di pochi euro. Il secondo motivo è l’assenza di controlli davanti a questo tipo di attività che invece possono rappresentare il luogo eletto per il contagio. AdnKronos riporta, tra le possibili nuove misure che saranno adottate, lo stop all’attività di jogging per i parchi e le strade, la definizione di nuovi orari per i negozi ancora aperti e regole per gli ingressi contingentati negli esercizi commerciali.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here