Ferragosto a Matera, black-out dei trasporti pubblici dopo le 14. Protestano turisti e cittadini.

0
129

Matera invasa da turisti a Ferragosto, ma il trasporto pubblico sospende il servizio alle ore 14. Può sembrare incredibile eppure è quello che è accaduto ieri nella città Capitale Europea della Cultura nel 2019 dove il servizio del trasporto pubblico urbano è stato limitato alle sole corse mattutine. Con buona pace di turisti e cittadini che dalle 14 in poi si sono dovuti arrangiare per gli spostamenti urbani. Tutti, amministratori comunali compresi, hanno esultato per la pacifica e redditizia invasione dei turisti nel giorno di Ferragosto, ma nessuno si è posto il problema della mobilità urbana non solo per i forestieri ma sopratutto per i tanti anziani per i quali l’autobus è l’unico mezzo per muoversi. L’azienda Miccolis che gestisce il servizio di trasporto pubblico urbano si limita ad affermare di aver rispettato il “programma di esercizio” che da anni prevede la sospensione del servizio nel pomeriggio del 15 agosto.

“Il nostro è un servizio erogato sulla base dei chilometri annuali – afferma Carlo Tamburino, responsabile servizi della Miccolis- stabiliti per contratto con il Comune che sono 1.279.000. Il programma di esercizio a ferragosto prevede che gli autobus finiscano le corse alle 14, se si eccettua la linea Sassi e Belvedere. Basterebbe aumentare di 700 chilometri la percorrenza totale annua per garantire il servizio anche in questo giorno. Ma non siamo noi a decidere. E’ il Comune che dovrebbe rivedere il programma ed adeguarlo alle esigenze turistiche della città Capitale della cultura. Ma al Comune, evidentemente, nessuno si è reso conto che nella città che ambisce ad essere a livello delle grandi capitali europee, i trasporti pubblici si bloccano alle 14 proprio in un giorno così importante come Ferragosto. Come dire è ferragosto, arrangiatevi…

Tante le proteste sui social in queste ore da parte di turisti e cittadini che hanno trovato assurdo un tale disservizio in un giorno in cui la città ha fatto registrare il boom di presenze. Da segnalare l’esperienza negativa di una anziana materana (nella foto) che uscita di casa la mattina del 15 agosto, e ieri sera si è trovata a dover tornare a casa a piedi, camminando da una punta all’altra della città perchè non c’era nessun mezzo pubblico disponibile. Un servizio pubblico davvero indegno per Matera 2019.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here