IL BUE DOMA L’AQUILA REALE. LE PAGELLE DI TOMMASO TACCARDI

0
105

1) Bifulco voto 6,5:
Ora mai non lo scopriamo oggi,svolge il suo compito con la disinvoltura di sempre,si guadagna la”pagnotta”con due buoni interventi(uno per tempo)il più insidioso al 69′ quando si deve distendere sulla sua destra per deviare un bel tiro scoccato dall’ex Melfi Agnello.
2) Di Lorenzo 7:
Il Lichtsteiner biancazzurro,pur non potendo sfruttare a pieno i suoi proverbiali inserimenti per via del campo reso viscido per la pioggia caduta copiosa,ha dato il suo contributo(e che contributo!!)sbloccando il risultato con una grande incornata indirizzandola nel sette alla destra di Grandi.
3) Tomi 7,5:
La sua migliore gara da quando gioca nella città dei sassi.Si propone e difende con una intensità eccellente su di un campo infame,aiuta Piccinni in difesa e si catapulta in avanti a dar manforte al reparto avanzato,corona la sua gara con un bolide dal limite che si infila nell’angolo basso alla sinistra del portiere ospite.
4) De Rose 7:
Indispensabile nello scacchiere di Padalino,funge da schermo avanti alla difesa quando il Matera si difende e supporta,in coppia con Iannini,gli attacchi degli avanti materani.INSTANCABILE!
5) Ingrosso 6,5:
Per la verità non è che il Catanzaro ha dato grande filo da torcere alla difesa locale,la partita,per certi aspetti,poteva risultare difficile per via del campo viscido e gli interventi potevano essere rischiosi ma gli avanti giallorossi non hanno mai avuto la possibilità di arrivare vicini a Bifulco ed il merito e da addebitare senz’altro alla coppia difensiva.
6) Piccinni 6,5:(Zaffagnini dal 91′ SV)
In linea di massima vale il discorso fatto per Ingrosso con una minima differenza…..su di lui una trattenuta vistosa in area di rigore non rilevata dal mediocre direttore di gara.
7) Rolando 7:
Pur non segnando,risulta determinante nelle ripartenze rapide del Matera con la sua velocità,insidiosissimo per la retroguardia calabrese,si concede l’assist perfetto dopo una discesa da destra per Albadoro che non può far altro che triplicare le marcature.
8) Iannini 7:(Gammone dall’80’ SV)
Se la squadra non risente affatto dell’assenza in panchina del mister Padalino,il merito è anche suo,da vero capitano orchestra la squadra a suo piacimento e,in coppia con De Rose non da scampo alla malcapitata squadra di mister Erra,quando chiede il cambio fa temere per qualche guaio muscolare esce dal campo scuro in volto e va direttamente negli spogliatoi mentre gli spettatori sugli spalti gli riservano tanti applausi.
9) Albadoro 7,5:(Pagliarini dall’84’ SV)
Come caratteristiche di giocatore non è Infantino ma è risultato incisivo sia in fase di finalizzazione che in fase di rifinitura,con Carretta si scambiavano spesso di posizione non dando punti di riferimento alla retroguardia catanzarese suo il cross dalla bandierina pennellato per la testa di Di Lorenzo che ha sbloccato la partita.
10) Armellino 6,5:
La sua tecnica in questa partita con il manto erboso scivoloso,è servita a poco ma la sua,è stata una bella partita di sostanza aiutando la squadra in fase di copertura e svariando per tutto il fronte della nostra trequarti campo rendendosi utile per gli inserimenti veloci degli esterni.
11) Carretta 6,5:
Cenni di risvegli per il nostro Mirko riproposto dal primo minuto da Padalino,svaria su tutto il fronte d’attacco,cambia spesso posizione con Albadoro giocando anche,in alcune situazioni,da attaccante centrale,vuole il gol,lo cerca con qualche tiro insidioso ma non lo (ri)trova,noi tutti siamo in trepida attesa,più di lui…un consiglio? Non lasciarsi prendere dall’ansia del gol perchè,con le buone prestazioni,arriverà anche quello.
All.Aprile 7:
In conferenza stampa pre partita aveva detto che la squadra è matura per”marciare”anche senza Padalino in panchina..si è vero ma ci ha messo anche del suo Luca Aprile,sempre in piedi a dare indicazioni alla squadra vivendo la gara con la giusta tensione.

Tommaso Taccardi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here