Navette Bari Palese, le corse da Matera e da Nova Siri a rischio prosieguo: la Provincia scrive alla Regione

0
361

Matera, 23 settembre 2013 – “La navetta da Matera e quella da Nova Siri per l’aeroporto di Bari sono troppo importanti perché possano subire interruzioni.”
Il presidente Franco Stella e l’assessore ai Trasporti Nicola Tauro, forti dei riscontri estremamente positivi ottenuti negli anni e delle sollecitazioni delle associazioni di categoria, hanno scritto alla Regione perché garantisca le risorse economiche necessarie ad assicurare la continuità dei servizi: “Il collegamento con l’aeroporto di Bari-Palese si è rivelato un solido strumento a sostegno dello sviluppo turistico e del livello di intermodalità del territorio provinciale. Da un lato quella da Matera sostiene i flussi turistici ormai ingenti che affollano la città dei Sassi; quella da Nova Siri risponde poi alla necessità di sostenere lo sviluppo di un’area a forte vocazione turistica.”
“Stiamo parlando di servizi consolidati per una utenza variegata che li dà oramai per scontato perché rispondono a esigenze diverse che vanno da quelle universitarie a quelle sanitarie e, ovviamente, turistiche.Il contesto economico – si evidenzia nella nota – gravemente penalizzato ha bisogno di punti di riferimento che sostengano le aspettative legittime del tessuto locale, incoraggiandolo, e, nel contempo, diano conferma ai cittadini della presenza di istituzioni sensibili alle istanze sociali.”
“In considerazione dei noti problemi di finanza pubblica che gravano pesantemente su questa Amministrazione – evidenzia la nota – si ringrazia la Regione Basilicata per volere assicurare il finanziamento di 600 mila euro utili a garantire le 3 coppie di corse da Matera-Bari Palese e le 2 coppie da Nova Siri. Iniziative senza le quali, di fatto, si negherebbe a questa provincia lo sviluppo auspicato.”
“Se fino a oggi il servizio di collegamento da Nova Siri è stato garantito, lo si deve all’interessamento dei consiglieri provinciali Bucello, Carbone, Cosma, Di Sanza, Di Trani, Labriola, Pierro, Stigliano – ha sottolineato il presidente Stella – che hanno premuto affinché la Provincia, rinunciando ad altri investimenti, favorisse lo sviluppo dell’area jonica. Un sacrificio importante per l’Ente che non ha potuto contare, nonostante l’impegno preso dal consigliere Giuseppe Ferrara, sul contributo del Comune di Policoro e dei tanti Comuni che avevano visto i rispettivi sindaci garantire sostegno economico a una iniziativa ritenuta indispensabile da tutti.”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here