Scuola volley Pisticci Marconia vola in testa alla classifica

0
232

Si è concluso il week-end di Prima Divisione della pallavolo lucana: dei quattro match in programma soltanto due sono stati quelli disputati; infatti la sfida tra Global Sporting Club e Open Space Arredamenti è stata posticipata al 3 dicembre, mentre l’altra partita, quella tra Sasaniello Volley Matera e Fiordilatte Gi Elle Policoro è stata segnata dalla particolare decisione del Giudice Sportivo: “gara persa 0-3 per entrambe le squadre”. Tuttavia, le motivazioni non sono ancora pervenute in redazione al momento della pubblicazione dell’articolo. Approfitta di questa situazione la Scuola Volley Pisticci – Marconia che va in testa alla classifica.
La squadra pisticcese conquista il primato grazie alla sofferta ma decisiva vittoria casalinga contro le quotate e giovani avversarie dell’ Edil Loperfido Matera: 3-1 il punteggio finale, in una partita dai mille volti e dalle tante sorprese. La prima grande sorpresa è della formazione materana che promuove il coach dell’Under 16 Dino Esposito a primo allenatore, sollevando dall’incarico Gianni D’Onghia: l’augurio della redazione di Basilicata Magazine è di una straordinaria avventura per il nuovo coach Esposito, chiamato a raccogliere un’eredità non facile, quello del famoso Gianni D’Onghia. Partita giocata sul filo dell’equilibrio, capace di mantenere col fiato sospeso il giovane pubblico accorso alla palestra dell’ITAS di Marconia: parte fortissimo il sestetto di casa, trascinato dalla vigoria e dallo strapotere di Debora Laviola, autrice di una prestazione straordinaria; primo set sempre avanti per le pisticcesi che schierano un sestetto rinnovato rispetto allo scorso anno, ma sostanzialmente giovane. Il team di coach De Pace domina il primo set fino al 23-17, poi un improvviso black-out permette alle giovani materane, trascinate dall’ottima Angelica Bovino e dalla buona impostazione al gioco della palleggiatrice Verile, di rimettersi in partita fino al 23-22: time-out di De Pace che reimposta la squadra in campo, capace così di conquistare il 24 punto. Ma Matera non demorde e riequilibra il match sul 24-24. Ma la capacità di Schiraldi e compagne di sfruttare gli errori di gioventù delle ospiti permette alla squadra del comprensorio pisticcese di conquistare il primo set 26-24. Nel secondo set prestazione gagliarda per le giovani atlete di coach Esposito, che conquistano un vantaggio rassicurante( 13-17) e lo gestiscono punto dopo punto fino alla fine, pareggiando il conto dei set (22-25). Ma è il terzo parziale quello più avvincente, conclusosi addirittura 32-30 per il Pisticci-Marconia: ma l’Edil Loperfido recrimina con l’arbitro per alcune scelte non proprio impeccabili, perdendo così la possibilità di passare in vantaggio. Set emozionante che indirizza la partita a favore delle padrone di casa, capaci nel quarto e ultimo parziale di chiudere definitivamente la partita, sfruttando la stanchezza e il morale basso delle giovani materane: 25-15 e primo posto conquistato con tanto sudore, ma con merito; le ragazze pisticcesi possono sognare.
Se la Scuola Volley batte un colpo, la Camarda Bernalda risponde infliggendo un 3-1 all’ASD Tricarico. Salutate Pina Lapata e Maria Paradiso, ex compagne nella Ricci Bernalda di serie C e ora in giocatrici del Tricarico, le ragazze di Calabrese fa subito sul serio: dopo il minuto di silenzio per le vittime dell’alluvione della Sardegna, osservato in tutti i palazzetti, le bernaldesi partono fortissimo, raggiungendo subito 17-8 come massimo vantaggio; il set si chiude con un netto 25-14. Buona la prestazione di Tonia Fai, rientrata in squadra dopo anni di inattività e già decisiva per il sestetto del presidente Briglia. Buona la prestazione anche di Mariam Venezia nel ruolo di libero, anche lei new entry, ma già giocatrice negli anni passati della Camarda. Ma tutte le ragazze della Camarda giocano bene: stessa cosa accade nel secondo set, anch’esso senza storia, vinto 25-16 e che segna l’ingresso in campo di Fabiola Spartano, Francesca Shmili e MariLuce Montesano che contribuiscono alla facile conquista del set. E’ proprio l’ingresso della Montesano che provoca qualche mugugno tra i tifosi del PalaGalilei e qualche critica contro Piero Calabrese, visto che la giovane centrale non si è mai allenata con la squadra ed è apparsa molto indietro sia nella forma fisica,sia nel gioco di squadra. E gli effetti di questo cambio si notano in campo, poiché Tricarico si riorganizza e conquista il terzo set (22-25), sfruttando gli ottimi attacchi di Lapatae Fortunato, le uniche ad essere in grado di trascinare la squadra ospite. Calabrese, accortosi dell’errore, fa risiedere in panchina la Montesano e nel quarto e ultimo set fa rientrare in campo capitan Ricci, Risimini, Volpe e Narciso; così la Camarda conquista la vittoria, dominando 25-12.
Sale così al secondo posto con cinque punti la formazione bernaldese che può così festeggiare. Tricarico volitivo, ma Lapata e Fortunato non bastano per fare il salto di qualità: i limiti più evidenti sono in fase di palleggio, ma resta il buon terzo set e l’euforia delle giovani tricarichesi che daranno filo da torcere a tutte le avversarie.
Intanto si completa il quadro della quarta giornata del campionato Under 16 Femminile: se lo scontro al vertice tra capoliste si era concluso con la netta affermazione dell’Edil Loperfido BernaldaMatera sul Policoro, al secondo posto si piazza la Lascaro Volley che supera in scioltezza Scuola Volley Pisticci-Marconia 3-0 (25-12,25-11,25-15). Mai in discussione il match, con le materane che hanno surclassato le ospiti con punteggi netti e un gioco di squadra sicuramente migliore. 3-0 anche per l’ASD Tricarico, che prima della classifica era ultima senza punti conquistati: vittoria casalinga e ultimo posto “affidato” proprio alla squadra sconfitta, la Zero5Montescaglioso, che ha la peggio in un match a senso unico nel primo set 25-9, più equilibrato negli altri due (25-17 e 25-23). Le giovani under di Tricarico assaporano la prima vittoria stagionale e possono essere soddisfatte per questa bella e intensa partita.
E’ iniziato anche il campionato Under 18 Femminile, con quattro squadre a darsi battaglia per la leadership: Extrema Hair Gi Elle Policoro, Gruppo Festa MateraBernalda, ASD Tricarico Volley, Sasaniello Matera. Nella prima giornata vittoria al tie-break per le giovani policoresi sulla Sasaniello Volley: al PalaErcole va in scena una partita intensa, combattuta che vede le giovani padroni di casa primeggiare solo al quinto set, dopo un avvio non proprio esaltante (20-25 nel primo set); tuttavia, le policoresi ribaltano il risultato conquistando il secondo e terzo parziale rispettivamente 25-21 e 27-25. Le materane non ci stanno, non vogliono tornare a Matera a mani vuote e pareggiano aggiudicandosi il quarto set 25-16. Nell’ultimo set iniziale equilibrio, rotto dal sorpasso delle policoresi che si impongono 15-12 e si aggiudicano i primi due punti del campionato. Netta affermazione del Gruppo Festa Matera Bernalda che, a Tricarico, si impone 3-0: la formazione è praticamente la stessa della Prima Divisione, quindi parte molto avvantaggiata rispetto alle altre contendenti. La superiorità si nota anche sul parquet del Palazzetto di Tricarico, dove le malcapitate padroni di casa vengono travolte dalla bravura di Verile e compagnie, che si impongono 25-9,25-8,25-17.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here