“Architetti Innovativi Matera” esprimono disappunto sulla Commissione Speciale dei lavori al Parco della Murgia

0
2663

Il Gruppo “Architetti innovativi Matera” esprime disappunto per la composizione della Commissione speciale voluta dal Consiglio Comunale della città dei Sassi per dare un parere sulla qualità dei lavori in corso a Murgia Timone. La Commissione voluta dal Consiglio Comunale di Matera è eminentemente una commissione politica, cioè non è composta da professionalità che si occupano specificamente dei temi oggetto di giudizio. Per quanto i sei consiglieri comunali saranno certamente tutti informati sul progetto del Parco della Murgia, mancano in commissione figure tecniche e professionalmente abilitate a certificare la natura e la congruità dei lavori effettuati sulla Murgia.

“L’assenza in commissione – affermano i rappresentanti di Architetti Innovativi, Giovanni Martemucci e Sergio Venezia – di figure chiave come un architetto che possa certificare la corrispondenza tra il progetto e le opere effettivamente realizzate sulla Murgia, di un archeologo, di uno storico, di un botanico e di un legale che verifichi la correttezza della procedure amministrative, rende la commissione stessa un organo con semplice parere consultivo. L’azione della Commissione speciale, così come è stata costituita, priva la comunità materana della possibilità di una efficace tutela del Parco della Murgia. Infatti non si comprende bene, in assenza di pareri tecnici vincolanti, quale sia il livello di incisività che la Commissione potrà esprimere in merito ad una eventuale richiesta di ripristino originario dei luoghi, a pochi giorni dall’annunciato collaudo finale dei lavori”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here