Berardo Lella trionfa al Metapontum Premium 2014

0
218

Nella splendida e azzeccatissima location di Piazza San Bernardino si è tenuta la finale del festival “Metapontum Premium”, evento canoro che premiava i migliori artisti iscritti al concorso. La serata, condotta dal dj di RadioNorba Marco Guacci, si è rivelata piacevole e intensa, con numerosi cantanti che si sono dati battaglia a colpi di musica e che hanno regalato forti emozioni al pubblico accorso nel centro storico bernaldese. Ospite dell’evento il comico della trasmissione televisiva “Colorado” Stefano Chiodaroli, cabarettista varesino che ha intrattenuto la platea con i suoi sketch. Nel concorso canoro si è imposto il bernaldese Berardo Lella, operaio con la passione per la musica che ha saputo emozionare il pubblico presente con la sua canzone “Nelle tue mani”, brano che punta l’attenzione sui giovani e su quanto sia importante un comportamento responsabile nel presente per garantire un futuro certo e solare ai piccoli di oggi, ma grandi di domani. Il premio per la prima posizione è di 1500 euro, oltre alla possibilità di creare il videoclip della canzone in gara con Ugo Lo Pinto, direttore di fotografia-steadycam nel video di “Buoni o Cattivi”, stupenda canzone di Vasco Rossi.
Proprio Berardo Lella commenta così la sua vittoria: “Sono contento ed emozionato per questo riconoscimento da parte della giuria che ha compreso il messaggio che ho voluto trasmettere attraverso la mia canzone. Da sempre sono attratto dal cinema e da qualsiasi forma d’arte e vengo da una famiglia di musicisti; nel corso degli anni ho composto colonne sonore per alcuni cortometraggi. Appena ho l’ispirazione- conclude Lella- mi dedico a descrivere la mia vita e le mia emozioni attraverso le parole”.
Si conclude un concorso musicale molto seguito e che ha riscosso il consenso della platea, la quale ha potuto assistere alle esibizioni di artisti giovani, ma dotati di grande talento e di innata bravura.

Foto: Vincenzo Petrocelli

Di seguito il video del vincitore Berardo Lella.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here