Grande successo per La Divina Commediola di Giobbe Covatta nell’ambito del cartellone Le Città di Pietra

0
173

Grande successo di pubblico per La Divina Commediola di e con Giobbe Covatta, primo appuntamento della rassegna teatrale organizzata e promossa dalla cooperativa sociale Easy Work in collaborazione con Ergo Sum Produzioni e con il supporto della Soprintendenza Archeologia Belle arti e Paesaggio della Basilicata, nell’ambito del programma Le Città di Pietra – Matera Estate 2017.

Lunedì 7 agosto alle 21 nei suggestivi Giardini di San’Agostino, tra gli applausi e le risate di un folto e caloroso pubblico, il grande attore e comico sociale ha abilmente “traghettato” i presenti nell’Inferno di tal Ciro Alighieri. Versione apocrifa ed incompleta del capolavoro dantesco, la Divina Commediola è scritta e letta in un idioma affine alla poesia napoletana, in un contesto popolato non dai peccatori ma dalle loro vittime, ovvero i bambini, incapaci di difendersi e ignari dei loro diritti, specie se nati nei paesi del Terzo Mondo.

Lo spettacolo è dedicato ai diritti dell’infanzia e dell’adolescenza ma tocca ulteriori argomenti ugualmente drammatici e “roventi”, tra cui l’immigrazione ed il razzismo. Più spassoso il tema sulla differenza di genere, maschile e femminile, nel porre a confronto usanze e costumi tra i benestanti occidentali e le diverse etnie del continente “nero”. Nella sua irriverente comicità, lo spettacolo contribuisce a creare una maggiore consapevolezza e a diffondere la cultura del rispetto e i principi dell’uguaglianza anche tra le nuove generazioni.

Giobbe Covatta ha esordito in teatro nel 1991 a Milano con Parabole Iperboli, nel ’99 ha riscosso grande successo con Dio li fa e poi li accoppa. Nel 2009 ha collaborato con Amnesty International per Trenta spettacolo dedicato agli articoli della carta dei diritti dell’uomo. Dal 1994 sostiene la Fondazione Africana per la Medicina e la Ricerca AMREF. Noto anche al pubblico della televisione e del cinema; è autore di diverse pubblicazioni, tra cui il grande successo editoriale Parola di Giobbe, edito da Salani nel 1991, e il più recente A nessuno piace caldo – Perché il pianeta ha la febbre del 2015

La rassegna proseguirà con gli spettacoli diretti da Alessandra Pizzi: domenica 13 agosto Uno Nessuno Centomila interpretato da Enrico Lo Verso e sabato 19 agosto Amor con Iago García e Alessandro Quarta Trio. Giovedì 24 agosto sarà la volta di Callas d’Incanto con Debora Caprioglio per la regia di Roberto d’Alessandro. Sabato 26 agosto Michele Mirabella ed Eleonora Puglia saranno in scena con un indimenticabile Domani a memoria.

Per informazioni e prevendite chiamare al numero 338.5009645 o al 333.6633500, oppure rivolgersi ai punti vendita in città:

Tabacchi e.., via Ugo La Malfa, 10  – 0835.337351;

Fiocchi di Latte, via delle Beccherie, 93.

I biglietti sono disponibili online sul circuito www.ciaotickets.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here