L’esperienza del Globalismo affettivo si presenta domani a Matera

0
106

La Scuola dell’infanzia paritaria l’Albero Azzurro di Matera, domani mercoledì 16 aprile alle ore 16.30, presenterà le proprie esperienze programmatiche e curricolari nell’ambito del metodo di avvio alla letto-scrittura del Globalismo Affetttivo. L’incontro si terrà all’Università di Scienze della Formazionie Primaria via Annibale di Francia (ex ospedale) in conclusione del seminario presieduto dal professor Vito De Lillo, ideatore del metodo.
La Scuola dell’infanzia l’Albero Azzurro che per prima ha utilizzato tale metodo, è divenuta “scuola pilota” nella Regione Basilicata. L’incontro sarà l’occasione per illustrare ad addetti ai lavori ed insegnanti le peculiarità del Globalismo affettivo che permette di insegnare facilmente ai bambini la lettura e la scrittura.
Il Globalismo affettivo è un metodo fonematico di avvio alla lettura e alla scrittura usato nell’ottica della continuità didattica tra l’ultimo anno della scuola dell’infanzia e il primo della scuola Primaria. Il metodo inventato e sperimentato dall’insegnante Vito De Lillo di Bari non è una strategia da applicare in modo meccanico e ritualistico, nè un repertorio di tecniche, ma piuttosto un atteggiamento, un’attitudine alla flessibilità che elabora contenuti, li filtra, li decodifica, aiutando il bambino ad assimilare e memorizzare in modo naturale e spontaneo. Con il Globalismo affettivo i bambini vengono avviati alla conoscenza delle lettere inizialmente attraverso i racconti nei quali si comprende il perché della loro forma. La singola storia per ogni lettera viene prima verbalizzata, poi drammatizzata ed infine rappresentata graficamente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here