Matera Foggia: “Maledetta sfortuna!” Le pagelle di TOMMASO TACCARDI

0
220

 

Un Matera bello e sfortunato non riesce a far suo il big match della settima giornata e fa tirare un sospiro di sollievo alla capolista Foggia che è stata, nell’occasione, letteralmente annichilita dai biancazzurri padroni di casa. Al vantaggio di Armellino ha risposto nel finale Mazzeo complice un errore del nostro portiere Bifulco su tiro di Agnelli.
Le pagelle di TOMMASO TACCARDI:
1) Bifulco VOTO 5,5 A caldo è normale scaricare tutte le colpe su di lui, fino a quel momento era stato però impeccabile con una bella parata che aveva salvato il risultato in precedenza ma devo dire che, la componente sfortuna, ha avuto un ruolo importante su quel tiro scagliato da Agnelli e rimbalzato perfidamente su quella zolla malefica. Con il morale a pezzi, a fine gara, guadagna precipitosamente gli spogliatoi.
28) Ingrosso VOTO 6,5 Francobollatore dell’out destro materano, sicuro, tempista e reattivo, ha limitato Mazzeo e Riverola che non sono gli ultimi arrivati.
5) De Franco VOTO 6,5 Prestazione maiuscola per il centrale materano, guida bene la difesa con la solita pulizia, si fa sorprendere un po’ da Mazzeo in occasione del gol.
3) Mattera VOTO 6. Comincia come al solito, Sarno non ha vita facile con lui, esce dopo 35 minuti per infortunio. (dal 35′ Piccinni VOTO 6,5. Non fa rimpiangere affatto Mattera, aggressivo su chiunque passi dalle sue parti, costringe Stroppa a sostituire Sarno che, dalle sue parti, non ha inciso affatto.)
23) Di Lorenzo VOTO 6,5. Corre come un dannato, si propone sulla destra risultando tra i più efficaci del Matera per spinta e pressing. Sbaglia qualche appoggio facile in fase di attacco.
4) De Rose VOTO 6,5. “Ciccio polpaccio” si fa rispettare dalle zone di sua competenza, pronto a proteggere la difesa lesto a rubare palla e sempre attento a coprire gli inserimenti dei suoi compagni di reparto.( dall’87’ Strambelli S:V:)
8) Iannini VOTO 6. Partita un po’ al di sotto delle sue possibilità, forse nel secondo tempo ha accusato un po’ di fatica, mezzo voto in meno per via di quella occasione mancata nel secondo tempo che avrebbe potuto chiudere definitivamente la partita.
21) Armellino VOTO 6,5. Come ormai ci sta abituando nelle ultime gare, risulta essere sempre tra i migliori in campo. Sblocca il risultato con un colpo di testa perentorio e si rende insidioso a supporto degli avanti biancazzurri, nell’occasione del tiro di Agnelli che causa l’errore di Bifulco e quindi il gol del pareggio, è parso in ritardo nella chiusura.
27) Casoli Voto 6. Partita di sostanza, limita le avanzate di Angelo costringendolo più sulla difensiva con l’aiuto di Negro, per caratteristiche tende ad accentrarsi, servirebbe forse che andasse al cross un po’ di più.
9) Infantino VOTO S.V. (dal 31′ Louzada VOTO 6,5. Per caratteristiche non è Infantino ma la sua imprevedibilità è stata fondamentale per far traballare la difesa rossonera, offre un assist d’oro a Iannini che spreca Malamente).
29) Negro VOTO 6,5. E’ l’uomo con più qualità nell’attacco titolare, si muove lungo tutto il fronte, cerca il tiro spesso, prende falli risultando un vero spauracchio per i satanelli, solo l’incrocio dei pali, su calcio di punizione, gli nega la gioia del gol.
ALL. Auteri VOTO 6 Sicuramente non ha potuto cambiare marcia alla squadra, gli infortuni capitati nel primo tempo hanno scombussolato i suoi piani, la squadra l’ultimo quarto d’ora sembrava un po’ stanca, confidiamo in un pronto riscatto, magari già a Siracusa…nella sua Sicilia.
CURVA SUD VOTO 10 !
Incessanti fino al novantesimo, impreziosiscono i loro cori con una bella coreografia. COMPLIMENTI.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here