Melfi: corsa contro il tempo per l’iscrizione. Nasce il PisticciMarconia

0
183

Prosegue a vicende alterne la marcia di avvicinamento delle principali squadre lucane alla prossima stagione sportiva.
Il Melfi resta impegnato soprattutto nell’ambito extracalcistico: la società lucana, infatti, sta cercando di reperire i fondi per inviare alla sede centrale della Lega Pro la fideiussione da 600.000 euro per partecipare al prossimo campionato. Cifre altissime per una società così piccola come quella melfitana, ma la città, sindaco in testa, non vogliono certo farsi sfuggire una vetrina così importante come la Lega Pro unica. Così il presidente Maglione e la famiglia Moretti, socia nella società, hanno aperto le porte a sponsor ed investitori proprio per permettere al Melfi di difendere sul campo quanto l’anno scorso è stato conquistato dalla squadra. Inoltre ci sono problemi anche per lo stadio: il “Valerio” risulta al momento non idoneo per ospitare le partite della terza serie nazionale, ma il sindaco Valvano ha assicurato interventi tempestivi per rendere idoneo ed agibile la struttura sportiva melfitana, così da poter ospitare le partite casalinghe della società gialloverde. A margine dei problemi societari, tuttavia, il Melfi ha ufficializzato il riscatto dell’albanese Dermaku, autentico trascinatore nello scorso campionato: capitano del Melfi nella scorsa stagione, il difensore è stato riscattato per intero dai gialloverdi che ora detengono l’intero cartellino. Nulla da fare per il Lanciano.
Se il Melfi è impegnato nella risoluzione dei problemi societari, il Potenza ha già superato questa fase: infatti, è stato comunicato alla stampa e ai tifosi il nome del nuovo imprenditore che sosterrà i rossoblù dapprima come sponsor, poi come socio di maggioranza della società; si tratta di Renzo Corvezzo, imprenditore settentrionale, già presidente del Treviso Calcio, voglioso di una nuova avventura sportiva ed economica. Una volta espletate le pratiche relative all’iscrizione, la società di Potenza inizierà a comporre l’organico che affronterà la Serie D, guidata da Mimmo Giacomarro, anche se al momento manca l’ufficialità riguardo l’ingaggio del tecnico.
Il Matera di Colummella è attivissimo sul mercato: i biancazzurri sono alla ricerca di un bomber da Lega Pro che garantisca almeno dieci gol; tra i papabili c’è anche Evacuo, inseguito da tantissimi squadre, ma vicino alla firma con la società materana. Il Matera, dunque, non si nasconde e punta a costruire una squadra in grado di dire la sua già nella prima stagione professionistica del nuovo corso societario.
Anche il Francavilla ha iniziato il percorso di avvicinamento alla stagione 2014\2015: al momento, oltre al riconfermato Lazic, hanno firmato l’accordo per la nuova stagione anche Pioggia e Sperandeo. Più difficile sarà trattenere i big come Pisani e Sekkoum, inseguiti da squadre di categorie superiori.
Nel calcio regionale si segnala il ritorno del calcio a Pisticci: in seguito alla fusione dell’Aurora Marconia con le altre società del territorio, nasce il PisticciMarconia che affronterà il campionato di Eccellenza. Si uniscono, dunque, dal punto di vista sportivo le due comunità, proprio per garantire ai pisticcesi del vasto Comune jonico una squadra in grado di rispecchiare le ambizioni degli appassionati e di dare nuovo prestigio alla grande storia calcistica di un paese pilastro del calcio regionale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here