“Persona e Leadership” grande successo per l’assemblea di Federmanager Basilicata

0
1129

Nei giorni scorsi si è tenuta a Matera, presso l’Hotel San Domenico, l’Assemblea annuale di Federmanager Basilicata (Associazione dei manager lucani) dal tema “Persona e Leadership. Un nuovo approccio al management ed alle relazioni industriali”. I lavori sono iniziati con i saluti istituzionali del Presidente Nazionale di Federmananger Stefano Cuzzilla e del presidente regionale Luigi Prisco, che hanno sottolineato “l’importanza e la delicatezza del momento storico, che rende ancor più necessario una classe dirigente di qualità e pronta a nuove e imprevedibili sfide”. Dopo la parola è passata per un saluto ad Antonio Ieraci presidente di Federmanager Giovani e Giuseppe Disimino del gruppo giovani di Federmanager Basilicata che hanno sottolineato l’importanza di far crescere e sviluppare la leadership del futuro attraverso i giovani.

Subito dopo ha avuto inizio la prima delle due tavole rotonde moderate da Giuseppe Luongo, che ha visto protagonisti il Responsabile Industrial Relations, Welfare e Wellbeing di Enel Spa, Ernesto Martinelli, con il Segretario Generale Flaei Cisl Amedeo Testa e i Segretari Nazionali Uiltec Andrea Bottaro e della Filctem Cgil Ilvo Sorrentino, che si sono focalizzati sulla genesi, sugli aspetti peculiari e sulla qualità d’avanguardia del Protocollo di relazioni industriali stipulato in Enel lo scorso marzo, intitolato Statuto della Persona che valorizza concretamente, con una visione alta di futuro lavorativo, la centralità della Persona nella comunità dell’Azienda e di quella più ampia, della filiera e del territorio, in cui quell’azienda si colloca. Altro aspetto interessante trattato a chiusura della prima tavola è stato quello di Vito Carnimeo, docente esperto di modelli organizzativi e di leadership, che ha illustrato quali sono le nuove frontiere della leadership con diversi esempi e citazioni.

La seconda tavola rotonda ha visto protagonisti il Vicepresidente Nazionale di Federmanager Valter Quercioli che si è soffermato sulle qualità richieste ai manager del futuro e la loro capacità di resilienza. Il Presidente di Confindustria Basilicata Francesco Somma, in video conferenza, sia pure nella difficile contingenza storica delle aziende, ha evidenziato le auspicabili caratteristiche di leadership per le imprese lucane di fronte alle sfide del futuro, e l’amministratore unico di Sviluppo Basilicata Gabriella Megale, ha rimarcato il ruolo sfidante dell’attuale impegno pubblico ed il lavoro che Sviluppo Basilicata sta facendo con i propri strumenti ad appannaggio della crescita delle imprese lucane. L’intervento del Direttore Generale di Fondirigenti Massimo Sabatini, ha evidenziato il ruolo attivo e propulsore di Fondirigenti nel finanziare la formazione dei manager e attuare un processo di valorizzazione attraverso vari strumenti. In chiusura Armando Indennimeo, presidente di Assidai ha sottolineato il ruolo essenziale del welfare contrattuale per i manager e sull’importanza dell’assistenza sanitaria integrativa.

Un evento di successo – ha dichiarato Luigi Prisco – con una grande partecipazione da parte di imprese, manager, istituzioni, e con interventi che hanno fatto registrare un grande interesse segno che il ruolo del manager anche in un periodo particolare come questo riveste un’importanza fondamentale non solo per Federmanager ma per tutto il sistema Basilicata.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here