Talia Teatro: Da giovedì spettacoli in dialetto in vico Solitario per tutta l’estate

0
235

Talia Teatro dà appuntamento al suo pubblico questa Estate in Vico Solitario, presso Piazza San Pietro Caveoso, a partire dal 9 Luglio alle 21,00, con lo spettacolo: Quanta m’nnèzz / Rafaièl, due farse di Peppino De Filippo, adattate e tradotte in vernacolo materano da Antonio Montemurro. Queste farse, dal titolo originale, rispettivamente, Cupido scherza …e spazza e Don Raffaele il trombone, furono rappresentate per la prima volta al teatro Kursaal di Napoli, oggi Cinema Filangieri, nel 1931. Quanta m’nnèzz è la storia di uno spazzino povero ed onesto, che riceve un premio per aver restituito un portafogli trovato per strada. L’ onestà del protagonista “ disorienta “ gli altri personaggi, che non la apprezzano e si prendono gioco di lui, persona destinata a vivere fra gente che non lo ama e non lo stima. Soltanto il caso, nel finale, di questo perdente ne farà un vincitore. Rafaièl è la storia di un maestro di musica che si illude di essere un grande compositore ed aspetta da una vita il suo momento magico, che lo proietterà nel firmamento dell’arte e della notorietà. Una visita inattesa sembra cambiargli la vita e favorire l’avverarsi di quel momento, ma un nuovo colpo di scena cambierà improvvisamente la situazione. Il finale, secondo la tradizione del teatro dei De Filippo, pone fine alle risate, per far posto ad un momento di riflessione sulla vita dei poveri, fatta di tante speranze, di qualche illusione e, purtroppo, di immancabili delusioni. Mi piace particolarmente il teatro dei De Filippo, perché, a mio modesto parere, i loro testi educano e stimolano la crescita morale e spirituale della gente. Le molte risate, infatti, le scene esilaranti o i momenti commoventi e drammatici delle loro opere sono sempre accompagnati da una riflessione pacata e profonda sulla vita degli uomini, soprattutto di quelli più poveri, sempre protagonisti nelle loro scene. Lo spettacolo vede la partecipazione degli attori: Franco Burgi, Giulia Cifarelli, Francesco Palomba, Anna Cimarrusti, Mario Salluce, Nicoletta Lionetti, Maurizio Cicchetti, Patrizia Andrisani, Margherita Arrè, Marco Floridia , Chiara Zaccaro e la mia.

Le date degli spettacoli sono: 9 – 10 – 19 – 24 – 25 Luglio; 4 e 5 Agosto alle ore 21,00

La prevendita dei biglietti è in Piazza Vittorio Veneto dalle ore 20,00 alle ore 22,00 di ogni sera. I posti sono numerati. Consigliamo di munirsi del biglietto in fase di prevendita. Il costo del biglietto è di 10 Euro. Per i minori di anni 10 e gli over 65 è previsto un biglietto ridotto di 5 Euro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here