A Matera lo sportello per le imprese sociali

0
338

Apre a Matera, presso la Camera di Commercio, lo “Sportello start up” dedicato alle imprese sociali, che fornirà agli imprenditori informazioni e consulenza per attivare un’impresa sociale.
L’iniziativa è stata presentata oggi dal presidente dell’Ente camerale, Angelo Tortorelli, e dal presidente Federsolidarietà Confcooperative, Giuseppe Bruno.
Lo sportello sarà aperto lunedì, mercoledì e venerdì (dalle ore 9 alle 13) fino alla fine dell’anno.
Informazione, assistenza e consulenza , seminari tecnici periodici e un premio per il “Miglior progetto sociale’’ caratterizzeranno l’attività dello sportello start up per le imprese sociali, presentato oggi a Matera, e operativo presso la Camera di commercio. L’attività dello sportello, che funzionerà in maniera sperimentale dal 1 ottobre al 31 dicembre 2013, segue alla firma di un protocollo di intesa sottoscritto tra le due istituzioni, nell’ambito della programmazione di attività promosse dalla Unioncamere in collaborazione con l’Universitas mercatorum, l’Università telematica delle Camere di commercio italiane, per la nascita di nuove imprese sociali attraverso l’erogazione di servizi gratuiti di accompagnamento allo sviluppo del progetto imprenditoriale e allo start up nei settori di intervento a utilità sociale. Sarà operativo nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdi in funzione degli uffici camerali dalle 9.00 alle 13.00 “ L’attività dello sportello – ha detto il presidente della Camera di commercio, Angelo Tortorelli- contribuirà a mettere in campo strumenti per l’avvio di imprese sociali, che anche nella nostra provincia mostrano vivacità nei servizi e in vari settori come assistenza sociale, sanitaria,socio sanitaria,educazione, istruzione e formazione , tutela ambientale e dell’ecosistema,tutela dei beni culturali, turismo sociale.L’impresa sociale è preziosa e va aiutata con risorse dedicate, in una fase difficile per il sistema economico nazionale e locale Il nostro Ente con le proprie risorse,l’azienda speciale Cesp e il ruolo del Comitato per l’imprenditoria sociale, sosterrà questo processo nella consapevolezza che il lavoro di rete porta a raggiungere risultati positivi per le imprese e per il territorio’’. Tortorelli , che ha ricordato le azioni messe in campo nel settore sociale con gli incontri tematici sull’impresa sociale e c l’attività formativa sulla cartapesta presso la casa circondariale,ha annunciato anche il rifinanziamento dello sportello di ascolto per le imprese e a rafforzare le diverse azioni avviate con la Prefettura.
Giuseppe Bruno, presidente di Federsolidarietà – Confcooperative di Basilicata, ha rimarcato dati e tendenze che in Basilicata vedono il terzo settore e le imprese sociali in continua ascesa e le potenzialità di investimento in questo tipo di aziende che si riflette positivamente nella societa. “ Norme e procedure – ha detto Pino Bruno- prevedono,infatti, che il benessere della impresa sociale coincida con quella in cui si opera. Con lo sportello forniremo informazioni utili e nelle fasi successive tutto quanto occorrerà fare per la costituzione, il business plan e l’operatività. Lo sportello rappresenta anche un momento di apertura e di confronto a tutte le istanze che potranno venire dal territorio’’.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here