Melfi e Real Metapontino a caccia di successi

0
381

Arriva la domenica, tornano in campo le squadre lucane che daranno vita ad un altro week-end scoppiettante e ricco di emozioni. In Lega Pro Seconda Divisione impegno sulla carta facile, ma da non sottovalutare per il Melfi che riceve all’ “Arturo Valerio” il fanalino di coda Arzanese, inchiodata all’ultimissimo posto con soli quattro punti conquistati. Occasione ghiottissima per il Melfi di poter vincere e migliorare ulteriormente una classifica nella quale occupa il settimo posto: Bitetto e la sua squadra non devono mancare i tre punti. E per non mancare ad un appuntamento così importante il trainer dei federiciani ha sciolto tutti i dubbi di formazione, schierando Tortori al fianco di Ricciardo nell’attacco che proverà a scardinare la difesa campana. Le chiavi del centrocampo saranno affidate con molta probabilità a Muratore e Cuomo, sempre positivi quando chiamati in causa. Il bomber Tortori è ancora alla ricerca del primo goal casalingo con la maglia gialloverde e spera che domenica sia la giornata adatta per realizzarlo e regalare al Melfi i tre punti basilari per sperare di rimanere tra i professionisti.
In serie D sono solo due le squadre lucane impegnate sul campo: a seguito dell’esclusione del Nardò,infatti, la vicecapolista Matera rimane ai box con mister Toma che sfrutterà la pausa per conoscere meglio il suo nuovo team e provare diverse soluzioni tattiche per una squadra stellare da categoria superiore. Impegno casalingo, invece, per il Real Metapontino, che non può assolutamente fallire ancora: al “Rocco Perriello” di Policoro arriva il Gladiator. Dopo la sconfitta di Grottaglie, il team di Catalano deve assolutamente vincere per abbandonare il triste ultimo posto che attualmente occupa in classifica; una squadra costruita per ben altri obiettivi da patron Casalnuovo che, invece, deve sudare per conquistare una salvezza molto complicata, con la sfortuna di trovarsi senza tifoseria e senza il proprio stadio, il “Dellorusso” di Montalbano Jonico, ancora indisponibile. Nonostante tutte queste problematiche, la squadra, guidata dal fantasista Di Senso, proverà a ritrovare la vittoria, in attesa dell’apertura del mercato per poter riassestare una squadra davvero troppo sopravvalutata. E probabilmente sarà la partita di Pignatta: il giocatore sudamericano deve assolutamente confermare le sue potenzialità, altrimenti il suo posto in squadra è davvero in bilico. Trasferta durissima per il Francavilla in Sinni di Ranko Lazic che farà visita alla Turris, dopo tre vittorie consecutive che hanno spinto la compagine lucana nelle zone alte della classifica: per uscire indenni dal caldissimo stadio campano, i sinnici dovranno disputare una partita eccelsa, attenta e gagliarda contro i più quotati avversari, che vantano in attacco giocatori come Sibilli e Gatta. Ma Pioggia e compagni sono senz’altro capaci di creare difficoltà e grattacapi alla Turris e a tornare in Basilicata con qualche punto in bisaccia.
In Eccellenza il Rossoblù Potenza presenta il nuovo presidente Gianni Occhinegro, imprenditore tarantino che opera nell’interland milanese, già presidente del Massafra, in Puglia. L’imprenditore affianca, rilevando il 60% delle quote, l’attuale dirigenza presieduta da Grignetti e costituisce nuova linfa per il rilancio nel capoluogo lucano del calcio. Intanto la squadra di Mister Camelia, capolista del massimo campionato regionale, è attesa dall’ostica trasferta di Muro Lucano, contro la formazione di casa, in piena zona play-off e reduce da un tennistico 6-0 rifilato al Marconia. La squadra biancorossa potrebbe definitivamente riaprire il campionato con una vittoria contro i potentini, che altrimenti confermerebbero di essere dominatori incontrastati del campionato. Ampiamente recuperato bomber Murano che dovrà contribuire a confermare il Rossoblu come regina del campionato e accogliere con i tre punti il nuovo presidente. Molto attenta al risultato di Muro Lucano è senz’altro il Viggiano, salito al secondo posto in classifica: la squadra di mister Di Stefano sarà di scena a Moliterno in una difficile trasferta contro una squadra in salute e che fa del suo stadio un autentico fortino, giunta a ridosso dei play-off. Ma il vero big match della dodicesima giornata è senz’altro Picerno-Lagonegro, la terza e la quarta del girone che proveranno a sfruttare un possibile passo falso del Potenza: si attende il pubblico delle grandi occasioni al “Curcio” di Picerno, dove si affrontano due delle migliori formazioni del campionato, con il Picerno che parte leggermente favorito. Nelle zone medio-basse impegno complicatissimo per il Marconia penultimo in classifica e in rotta con l’allenatore Labriola, che negli ultimi giorni ha rifiutato di farsi spontaneamente da parte dopo il 6-0 casalingo inflitto dalla Murese che,quindi, continua la sua avventura sulla panchina rossoblù: la formazione jonica farà visità all’Oppido, squadra più forte ma protagonista di un campionato assolutamente anonimo.Altra sfida salvezza quella tra Villa d’Agri e Vitalba, con la squadra di Arleo che insegue la prima vittoria stagionale con il nuovo allenatore potentino. Il Pomarico di mister Motta cerca di ritrovare i tre punti contro la Vultur Rionero, mentre l’altra formazione rionerese, cenerentola del campionato, ospita il Pignola per conquistare i primi tre punti della stagione. Chiude l’avvincente palinsesto della dodicesima giornata Pietragalla-Real Tolve, con gli ospiti che hanno perso troppi punti per strada e difficilmente rientreranno tra le squadre in lotta per la promozione.
In Promozione il Lavello prova il sorpasso sul Latronico capolista: per farlo deve battere il Satriano e sperare in uno scivolone della capolista a Miglionico. Lo Sporting Matera, terza con Tursi e Ruoti, ospita il Ferrandina e vuole i tre punti per continuare a coltivare il sogno promozione; facile trasferta per il Tursi che andrà sul campo del fanalino Sant’Angelo, ancora senza punti; il Ruoti ospita il Bella. Queste le altre partite: Lauria-Salandra, Rotonda-Palazzo, Brienza-Foggiano.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here