Missione compiuta: Fosso San Rocco torna a vivere

0
380

La lieta novella per Bernalda è arrivata già da alcune settimane: il Fosso San Rocco, un tempo simbolo della gioventù e dello sport, ha riaperto i battenti e si candida a ritornare ad essere uno dei punti nevralgici del moto e del divertimento nella cittadina jonica. La zona, situata nel centro storico, è stata riqualificata dall’imprenditore Giuliano Gallitelli che ha effettuato i lavori di ripristino del calcetto in erba sintetica, del campo da tennis abbandonato da anni e degli accessi alla zona sportiva per permettere a bambini e famiglie di raggiungere gli impianti e la zona verde. Un grande lavoro quello del ripristino del Fosso che, finalmente, torna a vivere e, per promuoverne la rinascita, si è già disputato, nello scorso week-end, il VII Memorial Valeria di Canio, riservato ai bimbi nati tra il 2004 e il 2007, mentre è in programma un nuovo torneo denominato “Calcio nel fosso”. Anche il movimento tennistico bernaldese risorge visto che ora gli appassionati della disciplina potranno sfidarsi a colpi di racchette sul nuovissimo campo blu di Fosso San Rocco, mentre i più piccoli possono avvicinarsi al tennis partecipando ai corsi del maestro Piero Lo Senno del Circolo Tennis Pisticci che tiene le lezioni, anche per adulti, ogni martedì e giovedì. Buone notizie, dunque, per gli sportivi bernaldesi che si riappropriano di una parte importante della storia cittadina e possono usufruire di impianti moderni a due passi dal centro città, sperando che la situazione di degrado in cui il Fosso ha versato per anni possa diventare solo un brutto ricordo.

Foto: Marco Pascucci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here