Post tour dopo la Borsa del Turismo Lucano 2013

0
185

Un nuovo evento segue la BTL: un post tour organizzato da CONSORZIO MEDITERRANEO in collaborazione con l’Amministrazione Provinciale di Matera e Confapi. Si tratta di appuntamenti con i quali gli operatori turistici saranno condotti alla scoperta del territorio, nei comuni di Aliano, Tursi, Accettura, Policoro; educational tour che consentiranno di far essere presente in maniera sempre maggiore quest’area nelle proposte dei tour operator.
“Abbiamo ritenuto – ha spiegato Silvio Grassi Vicepresidente nazionale Confapi Turismo – di mettere in campo un’iniziativa per incrementare ulteriormente la portata promozionale della BTL, così dal 13 al 15 ottobre, 10 tra agenti di viaggio e responsabili di CRAL, si tratteranno per visitare alcuni tra i più suggestivi luoghi della nostra provincia. Perle, come Tursi Aliano ed Accettura ad esempio che possono favorire la destagionalizzazione della nostra offerta, puntando sul turismo culturale e scolastico; nella definizione dell’appuntamento promozionale – ha proseguito Grassi – particolari ringraziamenti vanno indirizzati all’organizzatore Consorzio Mediterraneo e soprattutto all’Amministrazione provinciale di Matera che ha voluto, con la propria compartecipazione a questo post tour, rafforzare la Borsa del turismo lucano”.
Archiviata la sesta edizione della BTL, che ha visto la partecipazione di oltre 50 buyer italiani (Tour Operator e CRAL) e stranieri (buyer provenienti dai mercati obiettivo, come anche da nuovi paesi, ben collegati alla Basilicata attraverso l’aeroporto di Bari, come la Polonia), con una elevata rappresentanza lucana che ha aderito alla manifestazione (oltre 120 seller provenienti da Matera, dal Metapontino, Vulture-Melfese, Maratea, Val D’Agri, Pollino), con specificità ricettive dei territori, che vanno dall’agriturismo al palazzo d’epoca.
«Abbiamo voluto come Amministrazione provinciale dare un seguito agli sforzi profusi con la BTL; i post tour hanno difatti la finalità di far conoscere anche le aree interne del territorio, potenziandone la capacità attrattiva. Per due gironi – ha spiegato l’Assessore provinciale al Turismo Nicola Buonanova – gli operatori saranno accompagnati nei comuni del materano, dove potranno rendersi conto di peculiarità dalle grandi potenzialità turistiche, come il Parco di Gallipoli Cognato, il parco Levi, o, la strada più stretta del Meridione, ad Accettura. Si tratta di aree che custodiscono veri tesori, tutti da scoprire. La Provincia di Matera è impegnata a fare la propria parte, accanto agli operatori, per favorire la conoscenza e quindi la crescita economica ed occupazionale del nostro territorio».
Il valore della proposta è stato ben sottolineato da Bruno Lagatta dell’Eurocral regione Puglia, che ha espresso un pieno consenso all’idea così come alle modalità organizzative. “Nel prossimo futuro procederemo ad integrare all’interno della nostra proposta turistica queste aree, che scopriamo come autentici scrigni. Girare questi luoghi, poter vedere una terra tanto ricca di storia e bellezze naturali, ci consente di aggiungere un nuovo appuntamento nel nostro calendario con il turismo”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here